Aria malsana a Milano, Legambiente: "Colpa di diesel e allevamenti intensivi"

L'associazione è favorevole all'Area B ma chiede misure per limitare diesel e zootecnia intensiva a livello regionale

Smog a Milano

“Bene l'Area B a Milano. Ma servono misure concrete per la limitazione dell’uso dei diesel e una politica agricola regionale che punti a ridurre l’impatto ambientale della zootecnia estensiva”. Queste le parole di Legambiente Lombardia, che in città segnala anche il superamento del limite di 35 giorni per le polveri sottili.

In assenza di precipitazioni, fa notare l'associazione, in Lombardia salgono i livelli di polveri sottili nell'aria, per cui potrebbero essere una soluzione i venti previsti nei prossimi giorni. "Per ora siamo a livelli di inquinamento molto superiori a quelli raccomandati dall’Unione Europea", annota Legambiente.

Sì all'Area B

"L’unica buona notizia viene da Milano - continua l'associazione ambientalista - che da questo fine settimana attiverà la zona B: una misura, finalmente strutturale, per avviare la road map dell’uscita dal diesel. Un’azione che purtroppo resta isolata nel panorama padano dove, anzi, le istituzioni sembrano essere ancora troppo indulgenti con il diesel".

Grazie all'uso limitato del riscaldamento, consentito dal clima mite, l'impatto inquinante delle caldaia si riduce. Ma resta elevato il ruolo di stufe a legna e di caldaie a diesel "ancora troppo diffuse a Milano", come scrive Legambiente. Tra i responsabili principali dell’aria irrespirabile emergono poi gli allevamenti intensivi di animali e gli spandimenti di liquami e fanghi nei campi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • "Il commento è stato inserito correttamente, tuttavia contiene parole o frasi ritenute non adatte, quindi dovrà essere approvato da un moderatore.“ et voilà... censuriamo la libertà di espressione. ladri e complici voi che pubblicate queste notizie false

  • Diesel e allevamenti? Ma andate a quel paese ha chi volete farla credere. Ci avete preso per chi poi? Togliete i riscaldamenti obsoleti abbassate la temperatura nei uffici pubblici e vedrete che rientra tutto nella norma. Mi piacerebbe vedere che auto hanno poi quelli di Legambiente

    • Avatar anonimo di Federico C
      Federico C

      strano c'è ilblocco e il pm10 aumenta! quindi di chi è la colpa? FALSI!

  • Avatar anonimo di Federico C
    Federico C

    i diesel ce li avete in testa!

  • Macché diesel, hanno i fumi nella testa e straparlano....

  • E colpa anche dei riscaldamenti che la maggior parte degli edifici sono ancora a gasolio. Chissà perché, l'inquinamento sale solo d'inverno.... Vedrete che quando chiudono i riscaldamenti, torna tutto alla normalità.

  • Avatar anonimo di Riki
    Riki

    Legaambiente mandarli tutti a lavorare

  • Avatar anonimo di Riki
    Riki

    Colpa delle auto a benzina che sono una marea

    • Avatar anonimo di Federico C
      Federico C

      noooo adesso il benzene fa bene, con la benzina si può fare il bidet!

  • cioè fatemi capire. il letame inquina?

    • certo Cupo, persino mangiare pasta, fagioli e cotiche alla fine inquina!

    • si, sembra impossibile ma è cosi.

Notizie di oggi

  • Omicidi

    Omicidio a Milano, bimbo ucciso di botte in casa: lividi e ferite sul corpo, fermato il padre

  • Cronaca

    Furti milionari nelle case in centro: presa la banda di specialisti, tra loro il rapinatore killer

  • Economia

    Comuni virtuosi ed efficienti: Milano a metà classifica, secondo tra quelli "in negativo"

  • Cronaca

    Gli amici pusher, l'eroina e il sesso in cambio di favori: la doppia vita del carabiniere, arrestato

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Sciopero generale dei mezzi: a Milano venerdì rischio stop a metro, tram, autobus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento