Sanità, 200 milioni agli ospedali lombardi per sostituire le apparecchiature e riqualificare le strutture

Lo stanziamento deciso dalla giunta regionale della Lombardia

Repertorio

Uno "stanziamento record" di 202 milioni di euro per gli ospedali e gli IRCCS pubblici della Lombardia. Lo ha approvato - fa sapere Palazzo Lombardia - la giunta regionale lombarda su proposta dell'assessore al welfare, Giulio Gallera, per finanziare la realizzazione di interventi strutturali, l’aumento delle dotazioni di sicurezza antisismica e antincendio, l’acquisto e la sostituzione di macchinari e apparecchiature, la cartella clinica elettronica e le applicazioni (Pago-Pa) per ridurre l’attesa in fase di prenotazione/pagamento delle prestazioni.

"Si tratta di uno sforzo concreto e straordinario – spiega in una nota il presidente della Regione Attilio Fontana – grazie al quale riusciamo a potenziare le strutture socio sanitarie pubbliche della Lombardia dotandole della tecnologia più avanzata a beneficio dei cittadini e dei pazienti, rendendole attrattive per i migliori professionisti. Il nostro impegno è rivolto quotidianamente allo studio di soluzioni che possano rendere un servizio sempre più efficiente ai pazienti e migliorare la qualità della loro vita”. “

"Abbiamo considerato le esigenze degli ospedali lombardi a 360 gradi – aggiunge Gallera – finanziando interventi di rilevanza strategica nel settore della cura e della diagnostica, quali ad esempio gli acceleratori lineari per la lotta ai tumori o le più moderne risonanze magnetiche, garantendo alle ATS e alle ASST anche le risorse indispensabili e la necessaria flessibilità per attuare i piani di investimento e manutenzione aziendali programmati per i prossimi mesi”.

Le risorse, pari a 202.854.490 euro - sottolinea la Regione - sono state assegnate a seguito di una attenta e meticolosa ricognizione realizzata nei mesi scorsi a cura della Direzione generale Welfare della Regione Lombardia. Nel dettaglio, per la sostituzione di grandi apparecchiature: 34.386.000 euro. Per la riqualificazione dei reparti anche in ottica antisismica e antincendio: 80.737.030 euro: si tratta di investimenti legati alla riqualificazione strutturale dei reparti degli ospedali che vengono realizzati anche in chiave antisismica e antincendio con dotazioni di nuova generazione e materiali innovativi. Per la cartella clinica elettronica e pago Pa: 11.941.460 euro. Per piani d’investimento aziendali: 40.000.000 euro. Per piccole apparecchiature ad utilizzo quotidiano: 25.800.000.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento