Stranieri in Lombardia: disoccupati il doppio degli italiani

Crescono gli imprenditori stranieri, soprattutto di ditte individuali

Repertorio

560 mila stranieri residenti in Lombardia risultano occupati. Il loro tasso di occupazione (numero occupati su totale popolazione) (62,5%) è inferiore a quello registrato per gli italiani (68%), mentre il tasso di disoccupazione (numero disoccupati su forza lavoro) (11,2%) è nettamente superiore a quello dei lombardi italiani (5,7%). Sono alcuni dei dati emersi dal Dossier Immigrazione 2018, su dati 2017, presentato da Cisl il 25 ottobre.

Lavori meno qualificati

Tra gli occupati, la stragrande maggioranza (88,2%) svolge un lavoro dipendente. Quasi il 70% degli stranieri è impiegato nei servizi, il 17% dei quali nel lavoro domestico. Il 29,3% è occupato nell'industria e il 2% in agricoltura. E' interessante notare che, in Italia, ben il 6% degli stranieri è invece occupato nel settore primario. Un terzo degli stranieri residenti in Lombardia svolge un lavoro manuale non qualificato, a fronte del 7,4% di italiani; il 29,6% un lavoro manuale qualificato, a fronte del 21,3% degli italiani; l'8,8% svolge professioni dirigenziali o intellettuali e tecniche, contro il 43,8% degli italiani.

Ben il 32,9% degli stranieri in Lombardia svolge una professione per la quale è richiesto un titolo di studio inferiore a quello posseduto, mentre presso gli italiani la percentuale scende al 21%, e uno straniero su dieci (contro due italiani su cento) si dichiara sottoccupato, cioè lavora meno di quanto vorrebbe. La retribuzione media dei lavoratori italiani in Lombardia (a tempo pieno) è di 1.589 euro, quella dei lavoratori stranieri è di 1.279 euro.

Sempre più imprenditori

Sono 114.027, il 31 dicembre 2017, le imprese lombarde con titolare straniero: l'11,9% delle imprese attive in Regione contro il 9,6% in Italia. Il loro numero è aumentato del 3,4% rispetto al 2016, mentre è stabile il numero di imprese italiane. Dal 2012 al 2017 il numero di imprese condotte da stranieri è cresciuto, in Lombardia, di ben il 21,7%, mentre nello stesso periodo quello delle imrpese condotte da italiani è diminuito dell'1,6%, un indice quindi di grande dinamicità.

Più di 2 imprese su 3 condotte da stranieri in Lombardia sono imprese individuali. I sociologi hanno sempre sottolineato come questo sottintenda un "rimedio" alla difficoltà di cercare o mantenere un lavoro dipendente. Il 58,2% delle imprese lombarde a titolare unico straniero si concentra nei servizi, tra cui edilizia (oltre il 31%), commercio (quasi il 30%), alberghi e ristoranti (8,7%). Gli imprenditori stranieri in Lombardia sono soprattutto egiziani (13,5%), cinesi, marocchini, romeni e albanesi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violenta rapina a Milano: nella gang c'è una ragazzina armata che poi spara ad un amico

  • Certosa

    Rapinava le donne sole alle fermate degli autobus: arrestato il 'terrore' delle ragazze

  • Cronaca

    Ragazzino preso a calci e coltellate per una donna dai latinos: il video del tentato omicidio

  • Cronaca

    Città Studi, palazzo evacuato per fuga di gas: paura tra i condomini

I più letti della settimana

  • Milano, Area B parte il 25 febbraio: Diesel "al bando" in città, sarà la Ztl più grande d'Italia

  • Perde il controllo del tir, si schianta contro il guardrail e abbatte un palo: morto un 30enne

  • Sciopera Milano Ristorazione e ai bimbi a scuola viene servito questo tramezzino: foto

  • Travolge e uccide un pedone: figlia della Boccassini indagata per omicidio stradale

  • Omicidio durante lite violenta: gli lancia una bicicletta, morto

  • Milano, sciopero dei mezzi 11 e 12 novembre: nessuna fascia di garanzia, ecco gli orari

Torna su
MilanoToday è in caricamento