Arriva Moncler, lo Urban Center di Milano lascia definitivamente la Galleria

Lo spazio in galleria chiude nella giornata di martedì 30 aprile

L'Urban Center

Chiude e trasloca lo Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele a Milano: lo spazio del Comune dedicato al racconto e al dialogo sullo sviluppo della città si sposta definitivamente alla Triennale di Milano. Al suo posto arriverà un negozio di Moncler.

Urban center di Milano: la storia

L’idea di un Urban Center milanese è nata nella seconda metà degli anni ’80 nell’ambiente delle Università, degli ordini professionali e delle associazioni di categoria, sulla scorta delle esperienze maturate soprattutto negli Stati Uniti. Il comune di Milano accolse il valore di quelle istanze e sostenne la necessità di creare un luogo destinato alla promozione della città e del suo sviluppo. Lo spazio fu inaugurato nell’ottobre del 2001 con l’apertura della mostra dedicata ai risultati del concorso internazionale di progettazione “Arengario Museo del ‘900”, poi realizzato negli anni seguenti. Negli ultimi 11 anni l’Urban Center ha ospitato 1.200 incontri pubblici,  170 mostre, 219 conferenze stampa e 83 eventi con delegazioni estere. Oggi, fino alle 18, una postazione delle Poste italiane effettuerà l’annullo speciale del francobollo realizzato per celebrare la fine della mostra “Milano 1962. Diabolik, la nascita di un mito” e l’Urban Center.

Perché lo Urban center trasloca?

Gli spazi della Galleria sono stati aggiudicati tramite gara pubblica a Moncler, nell’ambito del percorso di valorizzazione economica del patrimonio demaniale del Comune, per un canone annuo di 2,5 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il trasferimento delle attività nei nuovi spazi realizzati all’interno della Triennale consentirà di rendere ancora più solido ed efficace il legame tra sviluppo urbanistico, divulgazione culturale e partecipazione attiva", spiegano da Palazzo Marino con una nota. I nuovi spazi a disposizione del Comune di Milano, oltre 100 metri quadrati organizzati su due piani, sono aperti dal 1° marzo 2019 e attualmente ospitano la mostra “Milano 2030”, realizzata nell’ambito  della XXII Esposizione Internazionale, per raccontare attraverso pannelli e attività interattive  i grandi temi del nuovo Piano di Governo del Territorio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento