Un "terrone" contro i "terroni": "Milano vi dà tutto e non chiede niente, rispettatela". Video

L'ultima opera di "This is racism": un video sul rapporto tra Milano e i "terroni". Le immagini

Un "terrone a Milano". Un "terrone" che però Milano la ama, la difende proprio dai suoi conterranei che sotto la Madonnina si sono fatti una vita, ma che - a suo dire - non la rispettano davvero. 

Sta diventando virale sui social l'ultimo video della pagina Facebook "This is racism" - dal titolo proprio "Il terrone a Milano" -, che è stato prodotto da Golemhub ed è scritto e interpretato da "Frekt", uno sceneggiatore pugliese. 

L'autore pone l'accento sul "cuore grande di Milano", sulle opportunità che la città offre e si scaglia contro gli altri "terroni" che sembrano non apprezzare tutto questo. 

“Sono un terrone, un orgoglioso terrone e fiero che vive a Milano. Ho vissuto in Puglia fino ai 19 anni, poi sono venuto qui, mi sono laureato e sono rimasto - dice -. Ma c’è una cosa che mi sta proprio sul cazzo: il comportamento di certi meridionali a Milano. Non tutti, eh, alcuni”.

Nel video - che ricorda molto da vicino quello con Andrea Pennacchi nei panni di un imprenditore veneto che prende in giro i meridionali e il loro sostegno a Matteo Salvini - "Frekt" chiede spiegazioni ai conterranei su alcuni loro atteggiamenti. 

"Cosa vi chiede in cambio Milano? Niente - sottolinea lo scrittore -. Cosa fa invece il meridionale una volta arrivato a Milano? Si lamenta perché giù da lui si mangia meglio, perché manca il mare, il sole. Siete dei maleducati". Le immagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento