Ecco il festival dal basso di via Vitruvio: cittadini ripuliscono saracinesche e portoni dei negozi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

In Via Vitruvio, territorio difficile e pieno di criticità, la giovane associazione dei residenti i Vitruviani ha lanciato sabato 11 maggio un segnale di riconquista della propria via. Un evento dal taglio molto ruspante, anche per evitare le impegnative trafile burocratiche, i portoni delle abitazioni si sono aperti e sono diventati spazi da vivere. Si è svolto un cleaning organizzato fa Fabiola Minoletti del Comitato Abruzzi Piccinni che ha messo a disposizione tutti i materiali per sensibilizzare sulla pulizia dei muri in un contesto pieno di scritte. C'è stato uno scambio di oggetti e un po' di musica itinerante e tutto con la attiva partecipazioni degli Alpini. Un primo segnale di riconquista di via Vitruvio.

Torna su
MilanoToday è in caricamento