A teatro con Giada

A teatro con Giada

“Il padre dello sposo” al Teatro Martinitt

Una commedia di Gianluca Tocci, con la regia di Gianni Corsi e con Massimo Bonetti, Angela Di Sante e Gianluca Tocci.

In tempo di matrimoni in crisi, sul palco del Martinitt i riflettori tornano a puntare su matrimoni che sembrano non andare nemmeno in porto. Ma non è detta l'ultima parola… Incurante del luogo comune che vuole la suocera maestra nel tramare, qui è il padre dello sposo a decidere i giochi. La futura nuora sembra incorruttibile ma lui non si arrende e ne vedremo delle belle.

Nella Roma dei giorni nostri si annodano cravatte e impuntano fiori: c'è un matrimonio in vista. Il più emozionato, a sorpresa, pare il padre dello sposo, palazzinaro della vecchia guardia che si gongola all'idea che il figlio convoli a nozze con la figlia di un costruttore di successo. Non sa però che non si devono fare i conti senza… la sposa! Che irrompe infuriata al grido di "Io non ti sposo più". La domanda per lo sposo è "Che succede?", per il papà "Che fare?". La risposta, "agire". Tutto dipenderà proprio dallo suocero in sospeso, che dimostrerà saggezza nel tentare di rimettere ogni cosa al suo posto.

Dal 9 al 26 gennaio 2014 al Teatro Martinitt di Milano

via Via Pitteri 58

Orari: giovedì e venerdì ore 21, sabato ore 16.30 e ore 21, domenica ore 18.

A Teatro con Giada

Laureata in Editoria e giornalismo, amo viaggiare, divorare libri, riviste e granite al pistacchio… da siciliana verace. Sempre connessa, non vado da nessuna parte senza il mio portatile, sul quale spesso mi ritrovo addormentata perché intenta a lavorare fino a notte fonda. Tra tutti i posti in cui sono stata e ho vissuto, Milano è uno di quelli in cui vale davvero la pena di vivere e di cui si potrebbe parlare per ore: teatri, mostre e negozi che non hanno nulla da invidiare al resto dell'Europa e del mondo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento