Fai da te, i consigli per tinteggiare casa a Milano

Tutte le informazioni utili per chi desidera ritinteggiare il proprio appartamento senza chiedere aiuto agli esperti: dalla preparazione alla pulizia, fino al momento di applicare la pittura

Tinteggiare casa (da Wikipedia Commons)

Con l'arrivo della bella stagione molti milanesi vorrebbero approfittarne per tinteggiare le pareti della propria abitazione in modo da renderla più pulita, 'fresca' e ordinata. Spesso però i costi delle imbiancature eseguite da professionisti possono scoraggiare questa intenzione. Un modo per non rinunciare a imbiancare casa a causa della spesa eccessiva è optare per il fai da te. Tinteggiare può sembrare un lavoro molto difficile per chi non è del mestiere. Ma grazie a qualche consiglio è possibile ottenere ottimi risultati spendendo poco. Ecco come fare.

Pulire le pareti

Il primo passo è quello di pulire le pareti che si desidera imbiancare. Con una semplice gomma è possibile rimuovere i segni lasciati da matite e mobili, mentre per lo sporco più impegnativo si può utilizzare un po' di acqua e sapone. Per rimuovere gli aloni provocati dal fumo o da altri agenti, infine, è possibile passare una spugna imbevuta di acqua e candeggina.

Coprire mobili e pavimenti

Dopo aver pulito le pareti, è necessario spostare tutto il mobilio al centro della stanza e coprirlo con un telo di plastica, per evitare che gli schizzi di pittura possano rovinarlo. Stessa cosa per il pavimento. Il secondo passo è quello di controllare la presenza di eventuali buchi nel muro e di riempirli con dello stucco. In seguito bisognerà coprire anche serramenti, interruttori e battiscopa con scotch di carta, in modo da rendere più semplice la pulizia a fine lavoro. Per cancellare tracce di pitture precedenti o altri residui è possibile usare la carta vetrata, così da eliminare ogni possibile rilievo che potrebbe rendere imprecisa la ritinteggiatura.

Tutti i consigli per arredare casa

La scelta della pittura

Per scegliere quale vernice acquistare, l'ideale è farsi consigliare dal ferramenta di fiducia, tenendo conto del fatto che le pitture traspiranti permetteno una maggior permeabilità del muro e rallentano la formazione di muffa. Per gli ambienti come la cucina, invece, è consigliabile utilizzare delle pitture lavabili. Normalmente per imbiancare un muro sono sufficienti due mani di pittura. La seconda va passata una volta che la prima si è asciugata. Se si vogliono pareti colorate si può acquistare la tonalità di vernice preferita oppure aggiungere delle fiale ad hoc alla vernice bianca.

Come scegliere il colore

La scelta del colore è sicuramente una cosa molto personale, ma per determinati ambienti esistono delle tonalità più appropriate. Per i locali meno ampi, come corridoio o bagnetti ciechi, è consigliabile scegliere delle tonalità più chiare, come il verde acqua o il giallo. Mentre per le stanze più spaziose è possibile creare un effetto cromatico intrigante andando a dipingere la parete frontale di un colore deciso, per poi pitturare gli altri muri con tonalità chiare come il bianco o il viola-indaco. Chi desidera dare un tocco creativo, infine, può utilizzare una spugna imbevuta di un colore più scuro della base con cui si è dipinta la parete e, delicatamente, creare delle impronte. In alternativa si può abbellire il muro con degli stencil o dei disegni a mano libera.

Tecniche per tinteggiare

Per imbiancare è necessario munirsi di un pennello largo e piatto per le pareti, aiutandosi con un manico telescopico per raggiungere i soffitti, e di un pennello piccolo per dipingere con precisione le zone più anguste. Il rullo è sicuramente un ottimo strumento per effettuare un lavoro di qualità nel minor tempo possibile. Nel caso lo si utilizzi, è bene ricordarsi di stendere la vernice con energia in entrambi i sensi, in modo da ottenere un colore uniforme ed evitare che la vernice sgoccioli.

Dove acquistare il materiale a Milano

In città e hinterland sono diversi i negozi a cui rivolgersi per acquistare tutto il materiale necessario per imbiancare. Eccone alcuni.

Colorificio Aldo Verdi Milano, Via Donatello, 25

La Milano Tinteggiature, Via Matteo Civitali

Colorificio Pecchio Milano, Via Giuseppe Pecchio, 13

Edilver: Colorificio Milano, Via della Liberazione, 67/1,  Peschiera Borromeo

Showroom Oikos Milano, Via Ingegnoli, 28, 20093 Cologno Monzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come pulire bene i termosifoni (prima di accenderli)

  • Bonus casa: ecco come ottenere il 90% di rimborso

Torna su
MilanoToday è in caricamento