Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

La doppia vita dell'avvocato milanese: nei guai dopo i festini con cocaina negli hotel di Padova

L'uomo, 51 anni, è stato sottoposto all'obbligo di dimora e non può uscire di casa di notte
Torna a La doppia vita dell'avvocato milanese: nei guai dopo i festini con cocaina negli hotel di Padova

Commenti (8)

  • E bravo l’avvocato... evidentemente le parcelle non bastavano a coprire i costi della sua vita... ecco perché gli serviva anche spacciare????????‍♀️

  • Avvocati, medici, persino impiegati delle poste e i panettieri, a Milano “pippa” troppa gente e si vede, troppe persone alterate, nervose, schizzate che vivono in realtà alternative scaturite dai loro eccessi

  • e un avvocato e se pippa cocaina dove sta il problema? chissà quanti ce ne sono che stanno leggendo che fa uso di cocaina non vedo dove sta lo scandolo

    • Nell'ingente quantità: è accusato di spaccio.

  • È inaccettabile che un avvocato, con precedenti penali, possa esercitare!!!! Che schifo....

  • Vogliamo il nome e cognome!!

  • Bene e questo continua ad esercitare la professione??!!

  • Ah mi immagino il soggetoo, classico "non sa chi sono io" "ti faccio perdere il lavoro" "siete solo invidiosi" .... Galera così ha tempo per ripensare ai festini

Torna su
MilanoToday è in caricamento