Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Trenord, presidio davanti al Pirellone: "Servizio già scarso, no a bus sostitutivi"

Una rappresentanza di sindaci lombardi e rappresentanti dei pendolari in protesta
Torna a Trenord, presidio davanti al Pirellone: "Servizio già scarso, no a bus sostitutivi"

Commenti (2)

  • Cosa ci si poteva aspettare da un'amministrazione che già con Maroni presidente si preoccupò esclusivamente di costruire strade inutili e costose, come la TEEM, BreBeMi e Pedemontana, invece di potenziare il trasporto su ferro in tutta la Regione ma in particolare nell'area metropolitana di Milano. Ci sono a oggi ampie zone intorno a Milano che non hanno nemmeno un binario che le attraversa, hanno a disposizione solo trasporti su gomma che sono insufficienti e assolutamente scomodi da usare. Se poi ci mettiamo anche la prevaricazione della giunta comunale di Milano, ecoutopisti da strapazzo, che hanno deciso di non far entrare in città più nessuno con mezzi propri ma in assenza di alternative valide chi deve entrare in città, per lavoro e/o qualsiasi altro motivo, come cavolo deve fare? Andrà a finire che saremo costretti a usare i droni per il trasporto delle persone, ma saranno capaci di usare la contrarerea per abbatterli... oppure chiederanno di far pagare dazio. Altro che città o regione del futuro, qui si precipita nell'oscurantismo medievale, con un pizzico di autoritarismo che si può iscrivere esclusivamente a quella classe di media e alta borghesia che non vuole avere la plebe tra i piedi e ha occupato i posti di potere di questa regione.

    • eh l'alternativa è diventare amministratori delegati e vai a lavoro con l'NCC pagata dall'azienda. Io se invece fossi un pendolare, penso che 2 giorni su 3 prenderei a pugni il capotreno. Come puoi far pagare un'abbonamento quando il servizio è uno schifo totale?????

Torna su
MilanoToday è in caricamento