Sequestrate 23 auto e moto in un giorno: erano senza assicurazione o rubate

Operazione della polizia negli scorsi giorni a Bruzzano, dove a gennaio era stata scoperta un'officina abusiva

Il sequestro a Bruzzano

Un totale di 23 auto e moto sono state sequestrate dalla polizia a Bruzzano nel corso della giornata del 6 febbraio. I veicoli erano senza copertura assicurativa e, nel caso di un'auto, provento di furto.

Gli agenti del commissariato 'Comasina', a un mese di distanza dalla scoperta della Officina abusiva di Bruzzano, hanno effettuato controlli fino a sera per le vie Giovi, Pellegrino Rossi, Broglio, Viale Jenner angolo Via Farini, via Bisanti, Via Stesani fino a piazza Bausan. Nel corso dell'operazione sono stati controllati 22 esercizi pubblici, emesse sette sanzioni amministrative e identificate 192 persone, di cui 18 italiani e 48 extracomunitari con precedenti penali e di polizia.

sequestro auto-3

(Il sequestro della polizia)

Come nel corso dell'intervento di gennaio, la polizia ha trovato nuovamente auto e moto sprovviste di assicurazione. Sono stati 23 in totale i veicoli posti sotto sequestro. Un'auto rubata, inoltre, dopo essere stata rinvenuta è stata restituita al legittimo proprietario, che ne aveva denunciato il furto.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Bimba ha un tumore al cuore: salvata a Milano con il primo intervento con gli ologrammi

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

  • Omicidio a Sesto: uomo in carrozzina uccide la moglie con il poggiapiedi della sedia a rotelle

Torna su
MilanoToday è in caricamento