Accoltellò un poliziotto in Centrale, espulso: Diallo sarà portato in Guinea dalla polizia

L’aggressore, scarcerato mercoledì, è stato espulso: sarà riaccompagnato in Guinea

L'aggressore

Niente più obbligo di firma, ma espulsione immediata. Sarà riaccompagnato in Guinea, Mamadou Saidou Diallo, il ventottenne - irregolare in Italia - che lunedì pomeriggio ha accoltellato un poliziotto in piazza Luigi di Savoia fuori dalla stazione Centrale. 

Poliziotto accoltellato: espulso l’aggressore

Il guineano - che è stato scarcerato mercoledì pomeriggio, quando l’accusa è stata derubricata da tentato omicidio a lesioni e resistenza a pubblico ufficiale - sarà imbarcato su un volo in partenza alle 18.25 da Malpensa con direzione Conakry. A scortarlo saranno tre agenti della Questura di Milano. 

Proprio contro uno di loro, Diallo - con precedenti e un vecchio ordine di espulsione ignorato - si è scagliato lunedì. I poliziotti erano intervenuti per bloccarlo dopo che il ventottenne aveva minacciato con un coltello un addetto alle navette in servizio tra Centrale e gli aeroporti. Con quello stesso coltello, al momento del fermo, l’aggressore era riuscito a colpire alla schiena un agente, che se l’era cavata con una ferita lieve e pochi giorni di prognosi. 

Poliziotto accoltellato, Sala: “Affronto alla città”

Giovedì, dopo le polemiche per la scarcerazione - Diallo era stato comunque trattenuto in Questura e per lui era stato disposto l’obbligo di firma - arriverà l’espulsione effettiva. 

In mattinata, anche il sindaco Beppe Sala - quando il rimpatrio non era ancora ufficiale - aveva sollevato il problema, non senza una vena critica. 

"Si rimane a bocca aperta di fronte a certe situazioni, poi si tratterà anche di applicare le leggi ma se le leggi sono queste probabilmente bisogna cambiarle - le sue parole -. Più che altro se l'aggressore non viene rispedito in Guinea, lo considero un affronto per Milano”.

Poliziotto accoltellato: il video dell’aggressione

video accoltella poliziotto-2


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Pizzerie aperte con i soldi del traffico di droga: sgominato l'affare da 10 milioni di euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento