Milano, ragazzini disturbano clienti del locale: il titolare ne accoltella uno, 18enne gravissimo

Il 18enne è stato ferito all'addome: è grave al Policlinico di Milano. Fermato l'aggressore

Il luogo dell'aggressione

Sembra che da qualche giorno lui e i suoi amici si presentassero regolarmente in quel ristorante. Ogni sera lo stesso copione: qualche foto, qualche video - pare per degli "sketch" da pubblicare sui social - e poi via, la fuga. L'ultima volta, invece, il finale è stato decisamente diverso, tragico, con la reazione del titolare del locale e un fendente quasi fatale. 

Un ragazzino di diciotto anni - un marocchino regolare in Italia - è in condizioni gravissime al Policlinico di Milano dopo essere stato accoltellato mercoledì sera al termine di una lite in corso Lodi. A colpire il giovane, che è stato ferito all'addome ed è in prognosi riservata, sarebbe stato un cittadino cinese di ventinove anni, che è stato immediatamente fermato dai carabinieri del Radiomobile, subito arrivati sul posto. 

La lite nel locale e la coltellata

Stando a quanto ricostruito dai militari, verso le 20, il 18enne e alcuni amici - come già fatto in altre sere precedenti - si erano presentati nel ristorante del 29enne, erano entrati e avevano iniziato a infastidire i clienti e il titolare. I ragazzini, sempre secondo i primi accertamenti, avrebbero rubato una sedia e un posacenere, tanto che la moglie del titolare avrebbe scattato delle foto come prove. I giovani avrebbero quindi cercato di costringerla a cancellare le immagini e ne sarebbe nata una lite accesa. 

A quel punto, il ristoratore - che era in cantina - avrebbe sentito le urla della donna, avrebbe afferrato un coltello, sarebbe uscito dal locale - che si trova proprio in corso Lodi -, avrebbe inseguito i giovani e li avrebbe raggiunti sul marciapiede. Lì avrebbe colpito il 18enne con violenza. 

Il giovanissimo, soccorso dagli equipaggi di due ambulanze del 118, è stato trasportato in ospedale in codice rosso. La lama gli ha perforato l'addome - sembra che abbia sfiorato il cuore - e ha perso molto sangue: le sue condizioni sono giudicate gravi ed è subito entrato in sala operatoria.

Il cinese è stato invece fermato e portato in caserma per essere ascoltato. È stato poi arrestato con l'accusa di tentato omicidio. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (29)

  • In Italia non c’è legittima difesa ,non lo conoscono nemmeno cos’è! se entrano in casa i ladri non poi fare niente! Dobbiamo pregare e basta ! Se cerchi di difendere ti Arrestano !!

  • Grande il ristoratore cinese!!!! vedrai che nessun coglioncello andrà più a disturbare in quel ristorante..... punirne uno ed educarne 100

  • non sono ragazzini, chi ha 18 anni non è affatto un ragazzino ma un'idiota che va a rompere lui e i suoi amichetti di merenza....a chi lavora. Inoltre questa gentaglia ha rotto i cxxxxxxx a stare qui come parassiti.

  • ha fatto bene contro queste RISORSE marocchine

  • Vorrei soltanto ricordare che a 18 anni non si è più "ragazzINI" tant'è che per la legge italiana si è maggiorenni e quindi si può votare. Basta con queste minimizzazioni!

  • Ha fatto bene, che muoia al più presto.

    • Sarebbe un bene per la comunità...una mer-de nera marocchina in meno!!

    • il commento più umano che abbia mai letto

  • Non tutte le ciambelle riescono col buco. Sarà per la prossima volta.

  • Provocare, si sa, è uno sport pericoloso...

  • Altro da fare no ?

  • chiamars i carabinieri no?

  • Assurdo si dà subito la colpa alla magistratura, al sindaco, ecc ecc..... È stata una normalissima ragazzata con un tragico epilogo che ha rovinato la vita a due famiglie. Piantiamola con i discorsi e polemiche politiche, sono solo ragazzini annoiati che fanno stupidate legate alla loro giovane età (anche noi le abbiamo fatte alla loro età, solo che non erano ampli******te da tutta questa comunicazione mediatica odierna). Purtroppo il ristoratore ha sbagliato con una reazione eccessiva, bastavano delle belle pedate non l’uso di un coltello.

    • Le avrai fatte tu queste cazzate io non avrei mai, neanche, pensato di andare nei ristoranti a disturbare persone e rubare sedie ed altro e questo fatto più volte. Mi dispiace solo per il ristoratore.

    • Per una ragazzata non ti prendi un tentato omicidio, ma se arrivi a quello si vede che sei stato vessato e portato alla follia....se poi giovani marocchini inutili di un quartiere pieno di mer.da giocano a fare le bravate....e 1 e 2 e3...zac

    • Se lo fai sistematicamente ripetutamente allo stesso ristorante allo stesso orario non è una bravata! Mi chiedo se non volessero soldi o pizzo per non farlo.

  • Vogliamo parlare del gruppetto che al mac donald in galleria aveva accoltellato la guardia perché li aveva sgridati?? Sempre loro, lo hanno quasi ammazzato, e lo stesso fanno nel Mac donald in duomo, nelle sedie dietro la piazzetta, basta andare a vedere....

  • ma in tutto questo i genitori di sti cogli...i dove sono. la colpa è loro

  • I giovani a spaccare le pietre x tutta l’estate mentre orde di cinesini gli sfracassano i coglioni

  • Solidarietà al ristoratore cinese! Salah almeno stavolta taci.

  • Giustino Marocchinu e il cane

  • l'esasperazione farebbe incazzare anche un monaco Shaolin... e se si arrabbia prendi e corri (tanto ti prende)

  • Mi spiace per il ristoratore e soprattutto perché pago le tasse per curare certe inutilità che disturbano gli onesti lavoratori. Purtroppo ha sbagliato ma secondo me l'imprenditore merita il minimo del minimo della pena mentre il marocchino una volta ristabilito (l'erba cattiva...) Venga incriminato e condannato a pagare i danni

  • gli sta bene cosi impara a non rompere a chi lavora

  • Far perdere la pazienza a un cinese non è facile....Sono proprio rompicoglioni sti ragazzini

  • "Lui e i suoi amici si presentassero regolarmente"... non si giusti****** il tentato omicidio, però un po' l'esasperazione si comprende...

    • Se i giudici facessero il loro dovere non ci sarebbero reazioni di questo tipo. Razzismo, aggressioni x legittima difesa sono causate dal l'operato a dir poco ridicolo dei magistrati che X i loro errori non pagano mai !!!!

    • Avatar anonimo di Marko
      Marko

      Infatti concordo con te. Se la Giustizia funzionasse a dovere in Italia con l'aggiunta di pene severe e non super garantiste a favore di Caino ai danni di Abele, per di più a discrezione dei giudici per lo più dell'area di Magistratura Democratica questo episodio come altri mille simile non sarebbe mai accaduto ed invece...

      • parole sante....

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Milano, parte la lotta contro i biglietti Atm a 2 euro: tornelli bloccati in metro e ticket 'gratis'

  • Cronaca

    Ladri smurano la cassaforte e la calano con abiti e lenzuola: maxi colpo da 250mila euro

  • Cronaca

    "Sono un giornalista di MilanoToday": finto cronista entra al workshop, ruba e scappa

  • Incidenti stradali

    Cade in bici e resta incastrato per 35 ore in un canale: trovato dopo due giorni di ricerche

I più letti della settimana

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Incidente in A8, Suv tampona camion e si ribalta: morti due ragazzi, altri due feriti. Foto

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Sciopero generale dei mezzi: a Milano venerdì rischio stop a metro, tram, autobus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento