Litigio finisce nel sangue: uomo di 30 anni accoltellato, si cerca l'aggressore

E' successo nell'hinterland di Milano

Repertorio

Prima il litigio, poi la coltellata e la fuga. E' giallo nell'hinterland di Milano per una lite scoppiata all'interno di un appartamento nella notte tra venerdì e sabato. L'allarme è stato lanciato verso l'una di notte: sanitari del 118 e carabinieri si sono precipitati in via Sant'Anna a Solaro, nel quartiere del Villaggio Brollo. Quando sono entrati nell'appartamento hanno trovato soltanto l'uomo ferito, un trentenne del Marocco.

Nessuna traccia dell'aggressore, un suo connazionale, che - dopo avere impugnato un coltello da cucina e ferito il livale con un fendente sotto la scapola - si era dato alla fuga senza lasciare tracce. Secondo quanto è stato ricostruito dai militari, che ora indagano per rintracciare l'aggressore, la lite sarebbe scoppiata per futili motivi e sarebbe poi finita nel sangue.

Il personale sanitario ha soccorso il trentenne e lo ha trasportato all'ospedale di Garbagnate Milanese, da dove è stato poi dimesso con una prognosi di dieci giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Milano, caso di coronavirus: vademecum sulla prevenzione, la trasmissione e l'esposizione

Torna su
MilanoToday è in caricamento