Chiede il biglietto a un passeggero: controllore accoltellato su un treno

E' successo sul Piacenza-Milano il 19 luglio

Accoltellato un controllore (Repertorio)

Aggressione ai danni di un controllore su un treno della linea Piacenza-Milano a Santo Stefano Lodigiano, in provincia di Lodi. E' successo alle sette di mattina del 19 luglio.

L'uomo, secondo quanto è stato riportato dalle forze dell'ordine, è stato accoltellato alla mano da un passeggero a cui aveva chiesto di mostrare il biglietto. Il controllore, alla stazione di Codogno, è stato fatto scendere e portato in ambulanza all'ospedale. 

Un controllore di treni è stato ferito, intorno alle 7 del mattino, sul treno in servizio tra Piacenza e Milano, all'altezza di Santo Stefano Lodigiano. L'aggressore, secondo le testimonianze un uomo di colore, è ricercato. L'aggressione - secondo quanto ha ricostruito Trenord - è avvenuta nel momento in cui il controllore ha chiesto all'uomo di mostrargli il biglietto.

L'aggressore avrebbe immediatamente estratto e usato il coltello contro l'uomo in divisa che è stato caricato in ambulanza alla stazione successiva, quella di Codogno (Lodi) e portato in ospedale. Secondo la prima ricostruzione, nel tentativo istintivo di difendersi dal gesto del passeggero avrebbe alzato la mano e il coltello gliel'avrebbe trapassata. 

Ancora nessuna traccia, invece, dell'aggressore, che è riuscito a scappare aprendo le porte del convoglio e scappando alla stazione di Santo Stefano Lodigiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controllore accoltellato: la nota del governatore Maroni

"Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, appena appresa la notizia del ferimento del capotreno, si e' subito messo in contatto con il direttore dell'ospedale di Lodi, Giuseppe Rossi, dove il ferito e' stato ricoverato". Lo fa sapere la Regione Lombardia. "Il presidente Maroni e' stato rassicurato circa le sue condizioni, che non sono fortunatamente gravi - prosegue la nota -. Dopo la rimozione del coltello e le cure adeguate, il capotreno e' stato infatti dimesso e tornera' domani all'ospedale per una visita di controllo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento