Uomo "accoltellato" senza un motivo: ferito, ma sua moglie non lo fa andare in ospedale

A chiamare i soccorsi è stata la donna, che poi gli ha "consigliato" di non andare in ospedale

Sarebbe arrivato a casa perdendo sangue dalla schiena. Così, sua moglie, spaventata, ha chiesto l'intervento della polizia e lo ha fatto soccorrere. Poco dopo, però, gli ha praticamente vietato di andare in ospedale costringendolo a restare nell'abitazione con lei. 

Misteriosa aggressione nella notte tra mercoledì e giovedì in via Neera, zona Stadera a Milano, dove un ragazzo di ventiquattro anni - cittadino italiano - è stato colpito e ferito con un punteruolo. 

La richiesta di aiuto alla polizia è arrivata alle due in punto. A chiamare è stata una ragazza serba di venticinque anni, moglie del giovane, che ha spiegato che suo marito - appena tornato a casa - perdeva sangue dalla schiena. Ai poliziotti lui stesso ha raccontato che era stato aggredito proprio sotto l'appartamento da due marocchini che lui non aveva mai visto prima. Uno dei due, nonostante il suo tentativo di fuga, lo avrebbe raggiunto, gli avrebbe sferrato il colpo di punteruolo alla schiena e sarebbe poi scappato. 

Gli agenti, raccolta la sua testimonianza, hanno chiesto l'intervento del 118, giunto sul posto con un'ambulanza e un'auto medica. A quel punto, però, la ragazza avrebbe "sconsigliato" al marito il ricovero al pronto soccorso con frasi del tipo "ma che uomo sei?" e "ci andiamo domani insieme". 

Il 24enne, convinto dalla compagna, ha quindi rifiutato il trasporto in ospedale e ha deciso di restare in casa. La sua versione è ora al vaglio dei poliziotti, che stanno cercando di ricostruire con precisione l'accaduto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, bimbo di 5 anni precipita a scuola: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento