Alba di sangue in centro: uomo accoltellato al collo, 'squarcio' dall'orecchio alla clavicola

La folle lite alle 6.20 in via Lazzaro Palazzi, in zona Porta Venezia. Ferite due persone

Alba di sangue in via Lazzaro Palazzi, in zona Porta Venezia a Milano. Verso le 6.20 due uomini - un cittadino eritreo di 43 anni e un egiziano di 47 - si sono affrontati tra loro in strada dopo una lite per motivi che gli investigatori definiscono "futili". 

Dalle parole ai fatti il passo è stato brevissimo e in un attimo è esplosa la violenza. Stando alle prime informazioni apprese, il 43enne è stato colpito al collo con un'arma da taglio, con ogni probabilità si tratta di un taglierino. Il fendente gli ha procurato uno squarcio dall'orecchio alla clavicola, tanto che l'uomo è stato soccorso e trasportato in codice rosso al Policlinico in condizioni gravi. Una volta in pronto soccorso, però, i medici hanno verificato che il taglio non aveva toccato punti vitali, hanno suturato la ferita e hanno ricoverato il ferito, la cui prognosi dovrebbe aggirarsi attorno ai dieci giorni. 

In ospedale, al Fatebenefratelli, è finito anche il 47enne, che ha riportato un trauma facciale dovuto ai colpi ricevuti. In via Palazzi, oltre ai medici del 118, sono intervenuti gli agenti delle Volanti della Questura, che hanno identificato i due e cercato di accertare le reali cause della rissa. L'egiziano è stato denunciato a piede libero.

Altra aggressione in centro

Qualche ora prima, a mezzanotte, un episodio molto simile si era verificato in via Panfilo Castaldi, poco lontano. Lì a farne le spese è stato un ragazzino egiziano di 17 anni sfregiato al volto con un coccio di bottiglia da un giovane di un anno più grande, di nazionalità marocchina. 

L'aggressore, fermato dalla polizia, è stato arrestato. Il giovanissimo è invece stato ricoverato al Policlinico in codice giallo per il taglio al viso, che gli ha procurato una ferita molto profonda.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento