Lancia le panchine contro un bar in Darsena, poi ferisce un poliziotto: 35enne arrestato

In manette un 35enne, cittadino marocchino. Un agente ferito al dito e al polso. L'accaduto

Si è accanito contro la saracinesca di un locale. Poi, evidentemente fuori controllo, ha pensato bene di prendersela anche con i poliziotti. Un uomo di trentacinque anni, un cittadino marocchino regolare in Italia, è stato arrestato giovedì sera con le accuse di resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e lesioni personali. 

Teatro del suo show, iniziato verso le 22, è stato viale Gorizia, a due passi dalla Darsena. A chiedere l'intervento della polizia è stato il titolare di un locale, che ha spiegato che il 34enne stava lanciando alcune panchine di legno contro l'ingresso del bar e stava molestando gli altri clienti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla vista degli agenti della Volante, l'uomo si è scagliato contro di loro, che alla fine sono riusciti a bloccarlo. Nelle fasi dell'arresto, uno dei poliziotti - un agente scelto - è rimasto ferito al dito e al posto e i medici gli hanno diagnosticato una prognosi di sette giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento