Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

In manette un 23enne del Sudafrica, che si è scagliato contro gli agenti con un coltello

Prima ha rubato una bici a un fattorino Deliveroo. Poi, una volta scoperto, ha pensato bene di minacciare chiunque, mostrando di essere pronto a fare sul serio. Un ragazzo di ventitré anni, un giovane del Sudafrica, è stato arrestato giovedì pomeriggio dalla polizia con le accuse di furto, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma. 

Il suo "show" è iniziato alle 13.15, quando in via Orti - in zona Porta Romana - ha rubato una bici a un rider tunisino di ventiquattro anni. Lo stesso ragazzo, circa venti minuti dopo, ha riconosciuto la sua bicicletta in piazza XXIV maggio e così si è avvicinato al ladro per chiedere spiegazioni. 

A quel punto tra i due ne è nata una lite, immediatamente notata da una Volante che passava in zona. Alla vista dei poliziotti, il 23enne è andato su tutte le furie. Dopo aver mostrato agli agenti un grosso coltello che aveva nei pantaloni, ha iniziato a urlare "Vi sgozzo, paese di me..." per poi aggiungere: "Ho il coltello per difendermi dai razzisti". 

Fermato, non senza fatica, il ragazzo è stato trovato anche in possesso di un bastone estensibile e di una dose di hashish. Per lui sono scattate le manette. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento