Milano, aggredisce un tassista e viene fermato dalla Locale: crisi di astinenza in comando

L'uomo, un 44enne, è stato soccorso e portato al Policlinico in codice verde. L'accaduto

Prima ha litigato con un tassista. Poi, una volta portato in comando dai ghisa, ha avuto una crisi di astinenza ed è stato ricoverato. 

È finita al pronto soccorso del Policlinico la folle giornata di un uomo di quarantaquattro anni che lunedì pomeriggio è stato fermato dalla polizia locale dopo una violenta discussione in strada con un tassista. 

Una pattuglia della Locale, che si trovava a passare in zona, ha visto il 44enne aggredire l'autista e si è immediatamente fermata, bloccando l'aggressore. L'uomo è poi stato accompagnato negli ufficio di via Pietro Custodi per essere identificato, ma lì ha avuto un malore. 
 
Soccorso da un equipaggio del 118, l'aggressore è stato portato in ospedale perché aveva avuto una crisi di astinenza da eroina. Le sue condizioni fortunatamente non sono gravi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento