Legnano, aggredito con l'acido dalla ex fidanzata: uomo grave, donna arrestata

La donna si è consegnata spontaneamente ai carabinieri. Al momento si trova in carcere

È uscita di casa con un bicchiere pieno di acido. E appena ha litigato con la sua vittima designata, lo ha colpito. Un uomo di trenta anni è stato aggredito martedì sera dalla sua ex fidanzata, che lo ha ferito con un getto di acido al volto. 

I due, stando a quanto finora appreso, si erano incontrati in via dei Pioppi verso le 22. Dopo una lite, l'ennesima, la donna - trentotto anni - ha messo in atto il suo folle piano. Il 30enne è stato colpito al volto e al torace. Ora è ricoverato presso il Centro Grandi Ustioni dell'ospedale Niguarda di Milano: è in condizioni serie e rischia di perdere un occhio.

Quella tra i due, secondo le prime informazioni, era una storia finita male e già a fine aprile l'uomo aveva presentato una denuncia contro la ex per le continue molestie. 

La 38enne si è poi presentata spontaneamente in caserma: è stata arrestata con le accuse di lesioni personali gravissime e atti persecutori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

Torna su
MilanoToday è in caricamento