Bollate, poliziotti aggrediti mentre fanno un'ispezione alle celle

Gli agenti sono stati affrontati da un gruppo di detenuti armati di mazze di legno

Il carcere di Bollate

Incredibile e violenta rivolta, a Bollate, di un gruppo di detenuti contro gli agenti di polizia penitenziaria che stavano per dare corso ad una perquisizione ordinaria nelle celle.

Sabato 18 marzo, i poliziotti si sono visti affrontati dai detenuti che li minacciavano con mazze di legno e sgabelli, completamente fuori controllo. La situazione è poi tornata nella normalità, ma il Sappe (sindacato autonomo di polizia penitenziaria), nel riferire l'episodio, ricorda che pochi giorni prima un gruppo di detenuti aveva scatenato una rissa all'interno del carcere, a colpi di mazze di ferro. Bilancio, due in ospedale e tre in infermieria. 

«La situazione è pericolosa», denuncia Alfonso Greco, segretario lombardo del Sappe: «Non si riesce a comprendere il perché si verifichino tali episodi così frequentemente presso questo carcere, pioniere del tanto decantato "Progetto Bollate", e nel quale dovrebbe fare ingresso solo utenza selezionata. Piuttosto esso si è trasformato in un Istituto nel quale gli agenti quotidianamente rischiano la loro incolumità e si trovano costretti a gestire detenuti che proferiscono parole del tipo "qui comandiamo noi"». E Donato Capece, segretario nazionale del Sappe, parla di situazione allarmante nelle carceri: «Ogni nove giorni un detenuto si toglie la vita in cella, ogni giorno ci sono in media 23 atti di autolesionismo e tre tentati suicidi sventati dagli agenti. Aggressioni, risse, rivolte e incendi sono all'ordine del giorno».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • visto che si annoiano e quindi subentra depressione e suicidio, mandiamoli ad arare i campi e ricostruire le zone terremotate..

  • ..che incompetenza! ma come si fa a non riuscire a gestire un carcere. Imparate dagli Stati Uniti.

  • ormai il carcere italiano è diventato un albergo con tutte le comodità bisogna rinchiuderli tutto il giorno e darli da mangiare solo pane e acqua a questi delinquenti.

  • ogni nove giorni un suicidio in carcere? ce ne son di più fuori dal carcere.. dov é il problema? Autolesionismo? E quindi?? Meglio che "lesionismo" che farebbero fuori...Si parte dal titolo che vengon assalite le guardie (grottesca la cosa) e si arriva alla quasi giusti******zione per le condizioni nelle carceri? Non è un ospedale...dove non hai scelta se averne bisogno o meno.. quindi.. non vedo il problema

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Deraglia il treno Milano-Basilea, carrozza si rovescia sui binari a Lucerna: passeggeri feriti

  • Eventi

    Messa di papa Francesco, come arrivarci in treno: biglietti a tariffe speciali

  • Video

    M1 Pasteur, canta e balla in attesa della metropolitana

  • Cronaca

    Maniaco si spoglia in metro e tocca il sedere di una donna: arrestato per violenza sessuale

I più letti della settimana

  • Biglietti Ryanair a 5 euro da Orio al Serio e Milano Malpensa: tutti i voli e le destinazioni

  • Papa a Milano, “blocco del traffico” sabato 25 marzo: tutte le strade e le metro chiuse in città

  • Sciopero dei mezzi Atm a Milano, il 24 marzo stop a metropolitane, autobus e tram: gli orari

  • Deraglia il treno Milano-Basilea, carrozza si rovescia sui binari a Lucerna: passeggeri feriti

  • Milano, sesso in pieno giorno nei giardinetti per bimbi: “E nel parco restano i preservativi”

  • Milano: sciopero Atm mercoledì 5 aprile, altro stop a metropolitane, bus e tram il 24 marzo

Torna su
MilanoToday è in caricamento