In dodici pestano a sangue due ragazzi fuori da un bar: denunciati esponenti di Casapound

A casa loro trovati anche coltelli e manganelli. Identificati e denunciati dalla Digos

Armi sequestrate a casa dei 12

Sarebbero usciti dal locale - questa la definizione della polizia - "in maniera compatta ed organizzata". Quindi, come una sorta di "squadrone", avrebbero portato a termine l'aggressione e sarebbero fuggiti. 

Dodici ragazzi - tutti milanesi tra i diciotto e i ventisei anni - sono stati denunciati dalla Digos di Milano con l'accusa di lesioni personali in concorso. Si tratta - fanno sapere da via Fatebenefratelli - di esponenti dell'ala milanese di CasaPound. Il 10 marzo scorso, stando a quanto accertato dagli agenti, i dodici avrebbero pestato due ragazzi con i quali avevano litigato - sembra non per ragioni politiche - all'interno di un locale di corso Garibaldi. 

Una volta all'esterno, i dodici erano arrivati in branco e si erano scagliati contro le due vittime, colpite con calci, pugni e un casco integrale e finite in ospedale con prognosi di otto e dieci giorni. 

Venerdì mattina, proprio gli uomini della Digos hanno perquisito i dodici ragazzi, membri anche della curva del Milano, che segue la squadra di hockey meneghina. A casa loro sono stati sequestrati - oltre agli abiti e al casco usati durante l'aggressione - coltelli, manganelli e una bandiera della Repubblica sociale italiana. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

Torna su
MilanoToday è in caricamento