Milano, rider di Deliveroo aggredito con una mazza chiodata mentre consegna il pranzo

L'aggressione verso le 12.30. Il giovane si è difeso scagliando la bici contro gli aggressori

Foto repertorio

Paura mercoledì mattina per un rider di Deliveroo, un giovane milanese di ventotto anni. Verso le 12.30, mentre stava andando ad effettuare una consegna, il 28enne è stato bloccato in via Rozzano - estrema periferia Sud della città - da quattro persone. 

Gli aggressori, stando a quanto denunciato dalla stessa vittima, hanno minacciato e aggredito il fattorino con un bastone con un chiodo all'estremità e gli hanno ordinato di consegnare loro il suo cellulare. 

Il 28enne, nonostante lo spavento, ha reagito: ha scagliato la sua bicicletta contro i quattro ed è poi riuscito a fuggire a piedi, seminando il gruppetto. È stato lui stesso, poi, a presentarli alla stazione dei carabinieri per formalizzare la denuncia. 

Decisamente peggio era andata a un altro fattorino, un ventenne, che a giugno del 2017 si era trovato a fare i conti con la furia di un cliente a cui aveva consegnato una pizza. L'uomo, arrabbiato perché il giovane non aveva con sé lo scontrino, aveva colpito la vittima alla testa e alla schiena con un taglierino.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

Torna su
MilanoToday è in caricamento