Cani, gatti e conigli pronti a "entrare" negli ospedali della Lombardia

Il nuovo regolamento sulla tutela degli animali d'affezione consente di portare gli amici domestici in visita ai pazienti ospedalieri. Il caso di Treviglio

Cani negli ospedali (Archivio)

La regione Lombardia si prepara ad aprire agli animali domestici le porte degli ospedali, delle case di cura e delle case di riposo. Non si tratta di una novità assoluta: nell'ospedale di Treviglio (Bergamo) è realtà da oltre un anno. Ma ora diventerà possibile in tutta la regione, attraverso il nuovo regolamento sulla tutela degli animali d'affezione, che la giunta regionale discute il 29 dicembre.

Gli animali domestici entreranno negli ospedali con museruola e guinzaglio di massimo un metro e mezzo (cani) oppure nei trasportini (gatti o conigli) e dovranno essere accompagnati da una persona maggiorenne. L'accompagnatore sarà tenuto a raccogliere perdite di pelo e altro, nonché a fare il possibile per evitare l'eventuale fuga. 

Ma il regolamento è anche molto altro. Qualche esempio: non sarà possibile utilizzare la catena, mentre i proprietari saranno tenuti ad assicurare cibo e acqua quotidianamente, a garantire le cure senza ritardi, a consentire attività motoria e "contatti sociali tipici della specie", a iscrivere all'anagrafe i cani (tutti) e i gatti che siano destinati al commercio o siano di colonie feline. 

Nel 2012, a Varese, la questione finì davanti al giudice di pace. L'ospedale vietava rigorosamente l'ingresso degli animali, ma il giudice rovesciò la situazione e permise a un'anziana, che soffriva di gravi patologie, di ricevere le visite del suo cane.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ennesima follia italica di un animalismo dilagante, sintomo di una ignoranza inarrestabile, a discapito dei più elementari principi di igiene. Complimenti al giudice caprone

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Picchiarono selvaggiamente dei coetanei: condanne pesanti per i baby gangster

  • Cronaca

    Si fingeva benzinaio e fuggiva con i soldi degli automobilisti: denunciato

  • Cronaca

    Milano, ladri a casa dei genitori di Salvini: portano via anche la cassaforte

  • Cronaca

    La aggrediscono alle spalle, la colpiscono al volto e la derubano: paura per una donna

I più letti della settimana

  • Westfield Milano: nasce il centro commerciale “più grande d’Europa”, tra lusso e negozi

  • Ponti a rischio crolli sulla Milano Meda: nessun allarmismo ma la situazione è "molto critica"

  • Precipita per tre metri per il cedimento di una grata del marciapiede: è grave

  • Tromba d'aria si abbatte su Segrate: caduti diversi alberi, un vigile del fuoco ferito

  • Paura a Garbagnate, ragazzino di 12 anni rischia di annegare nel Villoresi: è gravissimo

  • Si schianta contro guardrail con in macchina altre sei persone: una molto grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento