Massacra un anziano inerme durante una rapina e lo manda in coma: ecco il video choc

Il video e la foto segnaletica del 29enne sono finite su Facebook senza autorizzazione

Immagine di repertorio

E' stramazzato a terra con violenza. Tanto che corpo e testa hanno letteralmente rimbalzato dopo il contatto col suolo. Il trauma cranico è stato inevitabile e ora - a distanza di tre giorni - resta ricoverato in coma. La vittima è un anziano milanese, l'ingegnere Umberto De Zordo, 78enne residente in via dei Valtorta, zona Turro. A metterlo knockout con due ganci dritti dritti in faccia durante un rapina sembra sia stato un uomo romeno di 29 anni: Chestor Caldararu.

Tutta la sequenza dell'aggressione, durata meno di un minuto, è stata immortalata dalle telecamere del sistema di videosorveglianza dell'edificio. E proprio quelle immagini hanno incastrato il fermato: per un tatuaggio e gli abiti indossati. E' un pregiudicato, con precedenti per rapina e lesioni, ed ora è accusato di tentato omicidio e rapina. Il ventinovenne è stato rintracciato in meno di 24 ore dagli uomini della Squadra Mobile, coordinati da Lorenzo Bucossi, e dagli agenti del Commissariato Villa San Giovanni, guidati da Giovanni Giammarrusti. Al momento dell'arresto era in casa con la propria famiglia: moglie e figli. Nell'abitazione sono stati trovati anche gli abiti indossati durante il colpo, in particolare delle scarpe da ginnastica rosse.

Video: ecco le immagini choc della rapina

I poliziotti, stando a quanto riferito, hanno cominciato le indagini soltanto sabato mattina. Ventiquattro ore dopo l'episodio, avvenuto attorno alle 10 di venerdì. Questo perché in un primo momento si pensava che si trattasse di un malore. La vittima era stata trovata a terra da uno dei condomini, che aveva poi avvertito il 118. Dopo averlo soccorso sul posto, i medici lo avevano trasportato alla Clinica Città Studi in prognosi riservata. La segnalazione è arrivata al Commissariato soltanto sabato mattina. Da Villa San Giovanni hanno poi avvertito la Sezione Omicidi della Mobile, diretta da Achille Perone. Il sospetto che fosse più di un semplice malore è stato poi confermato dai frame dell'impianto di videosorveglianza.

Le telecamere hanno registrato tutta la scena: il rapinatore - un omone corpulento - ha già puntato l'anziano. Lo attende, si piazza prima dietro una colonna. Affaccia la testa per seguire a distanza la preda. Finge di parlare al telefono e fa alcuni passi. Nel frattempo arriva la vittima. Cammina lentamente e porta un sacchetto giallo della spesa sulla mano sinistra. A qual punto l'energumeno si piazza davanti. Fa tre passi indietro, come per prendere le misure, e gli scarica addosso tutta la sua rabbia. Apparentemente senza proferire parola. Quando l'anziano è a terra, privo di sensi: il rapinatore controlla nelle tasche dell'uomo, trova il portafogli, prende alcune banconote e va via.

Il video della rapina e la foto segnaletica del 29enne sono finite su Facebook nella giornata di domenica. La sequenza è stata caricata su un gruppo dedicato alle forze dell'ordine. Le immagini - diffuse in maniera non ufficiale - hanno fatto il giro del web in pochissime ore.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Malpensa, fagioli scambiati per ovuli di coca: brutta disavventura per un turista brasiliano

Torna su
MilanoToday è in caricamento