Arbitro donna filmata con uno smartphone mentre faceva la doccia

Il fatto durante un torneo di giovanissimi con alcune squadre milanesi: coinvolta un arbitro donna 20enne

Calcio

Una arbitro donna sarebbe stata ripresa sotto la doccia mentre si trovava negli spogliatoi per cambiarsi.

Il fatto, secondo l'indagine della procura della Figc (Federazione italiana gioco calcio) sarebbe avvenuto la scorsa domenica, durante il torneo Trofeo Città di Lodi con i giovanissimi under 15. La squadra ospitante era il Fanfulla. La giovane ha sporto denuncia. 

Erano sei le squadre coinvolte, tra cui diverse milanesi come l'Atletico San Giuliano e il San Colombano. La giornata si era svolta con due triangolari con le squadre che ruotavano. Al termine di una partita, secondo quanto trasmesso dagli atti dal giudice sportivo (che ha descritto il fatto come "inqualificabile"), la giovane arbitro donna, 20enne, sarebbe stata filmata e fotografata con un cellulare da alcune persone non identificate da una finestra che, dagli spogliatoi, si affaccia sul campo e la torre faro.

In quel momento il San Colombano stava riposando. Tra il pubblico, c'erano un centinaio di persone. Starà ora agli inquirenti stabilire i responsabili. 

Potrebbe interessarti

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

  • Il fascino del glicine e dove acquistarlo a Milano

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

Torna su
MilanoToday è in caricamento