Cocaina e 71mila euro contanti a casa: pusher arrestata, è la sorella del "ras" di via Padova

Presa Maria Ciavarella, sorella di Max, pusher a cui sono stati sequestrati beni per 1 milione

Foto repertorio

In casa sua, nonostante lei non abbia nessun precedente, gli agenti hanno trovato un tesoro di droga e soldi. Un po' come se avesse voluto continuare la "tradizione" di famiglia ora che suo fratello è in cella. 

Gli uomini della VI sezione della Squadra Mobile di Milano, guidati dal dirigente Massimiliano Mazzali, hanno arrestato mercoledì sera Maria Ciavarella, sorella di quel Max a cui nei giorni scorsi la polizia ha sequestrato beni per un milione di euro che - stando alle accuse - avrebbe accumulato spacciando. 

Le manette per la 64enne sono scattate verso le 22.30, quando gli agenti - impegnati in controlli anti spaccio in zona via Padova - hanno notato un ragazzo che continuava a fare la spola con piazzale Loreto, entrando e uscendo da un condominio di via Bengasi. A quel punto, gli investigatori hanno deciso di controllare e si sono presentati nell'appartamento dal quale il giovane si era appena allontanato. 

Alla porta si è presentata proprio Maria Ciavarella, nessun precedente, fedina penale immacolata e all'apparenza nulla da nascondere. Dall'abitazione, però, sono saltati fuori cinquanta grammi di cocaina - nascosti in un cassettone chiuso a chiave - e, soprattutto, 71mila euro in contanti, che erano sistemati in altri cassetti. 

Droga e soldi sono stati sequestrati dai poliziotti, che hanno anche identificato e controllato il figlio della donna, che vive nello stesso condominio, ma al piano superiore. 

Quello tra i Ciavarella e via Padova, in effetti, è un binomio che va avanti da tempo. Secondo le indagini delle forze dell'ordine, infatti, Max - 45 anni e dodici condanne alle spalle - è diventato da anni il punto di riferimento per lo spaccio in tutta la zona.

L'ultima volta era finito in manette a febbraio: gli agenti avevano trovato in un suo box due chili e mezzo di cocaina e 4.500 euro in contanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono stata incastrata", la comandante della Locale pizzicata con la coca denuncia i carabinieri

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

  • Distratti dal treno deragliato, incidente sull'A1: morta ragazza di 21 anni, feriti gravi tre amici

  • Peschiera, scheletro trovato in una cascina abbandonata: è di un uomo morto da mesi

Torna su
MilanoToday è in caricamento