Milano, va in ospedale ma è ricercata da dieci anni: donna arrestata in clinica a Città Studi

La donna è stata arrestata dalla polizia. Deve scontare 6 anni e 9 mesi di carcere

È andata in ospedale per fare dei controlli. E lì per lei sono scattate la manette. Una donna di sessantasei anni, una cittadina colombiana, è stata arrestata lunedì alla clinica Città Studi di Milano in esecuzione di un ordine di carcerazione spiccato nel 2009 dal tribunale di Roma. 

La 66enne, irregolare in Italia, era infatti stata condannata ormai dieci anni fa a una pena di sei anni e nove mesi di carcere per reati legati allo spaccio di stupefacenti. 

La sua fuga è finita lunedì, quando è andata in ospedale ed è scattato l'alert alloggiati, un sistema che segnala in automatico alle forze dell'ordine la presenza in strutture pubbliche di ricercati. A quel punto, la fuggitiva è stata raggiunta nello stesso ospedale dai poliziotti ed è stata arrestata. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Omicidi

    La notte folle del papà, uccide di botte il figlio e scappa con le figlie: "Non riuscivo a dormire"

  • Attualità

    L'incredibile nuvola a 'fungo atomico' prima della grandine a Milano

  • Cronaca

    Milano, uomo di 30 anni precipita dalle scale della Triennale: morto, sul posto la Scientifica

  • Video

    Maltempo nel Nord Milano: temporale e tempesta di grandine, strade ricoperte di ghiaccio

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Sciopero generale dei mezzi: a Milano venerdì rischio stop a metro, tram, autobus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento