Milano, arrestati i coinquilini spacciatori: trovati in giro con marijuana e 'fumo' in auto

In manette due uomini, due ragazzi di 21 anni che vivono insieme, fermati dalla polizia

Coinquilini e soci in affare. Due ragazzi, due giovani italiani di 21 anni, sono stati arrestati giovedì sera dalla polizia con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I guai per i 21enni sono iniziati verso le 22.30, quando una Volante del commissariato Lambrate ha deciso di fermare la macchina a bordo della quale si trovava la coppia. I giovani hanno immediatamente mostrato un certo nervosismo e gli agenti a quel punto hanno deciso di perquisirli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sono stati trovati in possesso di 73 grammi di marijuana, suddivisi in 7 involucri, e 3,5 grammi di hashish. Gli agenti si sono poi spostati a casa dei due, che vivono insieme poco lontano, e lì hanno trovato altri 13 grammi di "erba" e uno di "fumo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento