Foto con i turisti e minacce per essere pagati: arrestati tre mimi

Lavoravano come artisti di strada in pieno centro a Milano

Gli agenti del Commissariato centro

Minacciavano i turisti per farsi pagare le foto alle quali partecipavano in quanto mimi e artisti di strada. 

Tre cittadini romeni sono stati arrestati dalla polizia. Il trio era solito 'lavorare' nella frequestatissima in via Dante a Milano. L'accusa per loro è quella di estorsione.

Durante le loro 'performance' (uno si fingeva mimo vestito da pirata, gli altri due complici scattavano le foto con i turisti e poi chiedevano un'offerta con banconote da 20 o 50 euro) avvicinavano i turisti e scattavano con loro alcune foto che poi pretendevano di vendere. Al rifiuto dei turisti, passavano alle minacce fino a convincerli a consegnare loro dei soldi.

Sono Cornel Grancea, di 38 anni (il mimo), e due minorenni di 16 e 17 anni, che avevano il ruolo di fotografo e palo che adocchiava le vittime. Gli agenti del commissariato Centro stavano indagando dall'inizio di maggio (quindi dall'inizio di Expo) su un gruppo di mimi molesti segnalati da molti cittadini.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

I più letti della settimana

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Bimba ha un tumore al cuore: salvata a Milano con il primo intervento con gli ologrammi

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

  • Omicidio a Sesto: uomo in carrozzina uccide la moglie con il poggiapiedi della sedia a rotelle

Torna su
MilanoToday è in caricamento