Foto con i turisti e minacce per essere pagati: arrestati tre mimi

Lavoravano come artisti di strada in pieno centro a Milano

Gli agenti del Commissariato centro

Minacciavano i turisti per farsi pagare le foto alle quali partecipavano in quanto mimi e artisti di strada. 

Tre cittadini romeni sono stati arrestati dalla polizia. Il trio era solito 'lavorare' nella frequestatissima in via Dante a Milano. L'accusa per loro è quella di estorsione.

Durante le loro 'performance' (uno si fingeva mimo vestito da pirata, gli altri due complici scattavano le foto con i turisti e poi chiedevano un'offerta con banconote da 20 o 50 euro) avvicinavano i turisti e scattavano con loro alcune foto che poi pretendevano di vendere. Al rifiuto dei turisti, passavano alle minacce fino a convincerli a consegnare loro dei soldi.

Sono Cornel Grancea, di 38 anni (il mimo), e due minorenni di 16 e 17 anni, che avevano il ruolo di fotografo e palo che adocchiava le vittime. Gli agenti del commissariato Centro stavano indagando dall'inizio di maggio (quindi dall'inizio di Expo) su un gruppo di mimi molesti segnalati da molti cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore a Milano, ragazzo trovato morto in casa: cadavere in avanzato stato di decomposizione

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

Torna su
MilanoToday è in caricamento