Milano, preso dai carabinieri il pusher con la droga nascosta nel polsino: 22enne arrestato

In manette un egiziano di ventidue anni, con precedenti. Aveva 20 grammi di droga

Un ragazzo di ventidue anni, un cittadino egiziano con precedenti, è stato arrestato martedì pomeriggio a Milano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Per lui le manette sono scattate alle 17.30 in un parchetto di piazza Firenze, dove i carabinieri avevano iniziato a tenerlo d'occhio perché "attirati" da alcuni suoi atteggiamenti sospetti.

Fermato e perquisito, il giovane è stato trovato in possesso di venti grammi di hashish, che lui stesso aveva nascosto nel polsino del giubbotto, sperando che fosse un nascondiglio abbastanza sicuro. 

I militari gli hanno anche trovato in tasca 150 euro in banconote di piccolo taglio, soldi che con ogni probabilità il pusher aveva guadagnato proprio spacciando in zona. 
 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento