Milano, la fuga del pusher finisce male: trovato nascosto tra l'immondizia di un condominio

Lo spacciatore, un 18enne marocchino, è stato trovato nel locale immondizia di un palazzo

Foto repertorio

Ha pensato che nascondersi lì, tra l'immondizia, sarebbe stato sufficiente. Ma, evidentemente, non aveva fatto i conti con la polizia. 

Un ragazzo di diciotto anni, un giovane marocchino, è stato arrestato mercoledì pomeriggio dalle Volanti con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I guai per lui sono iniziati verso le 16, quando una pattuglia di passaggio in via Padova ha cercato di fermarlo per un controllo. 

All'alt, il giovane ha pensato bene di scapare, di imboccare via dei Transiti e di entrare in un condominio scavalcando un cancello. Peccato per lui, però, che i poliziotti avessero seguito praticamente tutto il percorso e sono arrivati allo stesso palazzo. 

Gli uomini delle Volanti hanno trovato il 18enne nascosto tra i cestini nel locale rifiuti dello stabile e lo hanno fermato. Il giovane, che ha precedenti per reati di droga e reati contro la persona, addosso aveva poco più di sei grammi di hashish e 620 euro in contanti. Per lui sono quindi scattate le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, gira in strada con tre zaini in spalla: dentro ha 2,3 chili di droga e 10mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento