Milano, la fuga del pusher finisce male: trovato nascosto tra l'immondizia di un condominio

Lo spacciatore, un 18enne marocchino, è stato trovato nel locale immondizia di un palazzo

Foto repertorio

Ha pensato che nascondersi lì, tra l'immondizia, sarebbe stato sufficiente. Ma, evidentemente, non aveva fatto i conti con la polizia. 

Un ragazzo di diciotto anni, un giovane marocchino, è stato arrestato mercoledì pomeriggio dalle Volanti con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I guai per lui sono iniziati verso le 16, quando una pattuglia di passaggio in via Padova ha cercato di fermarlo per un controllo. 

All'alt, il giovane ha pensato bene di scapare, di imboccare via dei Transiti e di entrare in un condominio scavalcando un cancello. Peccato per lui, però, che i poliziotti avessero seguito praticamente tutto il percorso e sono arrivati allo stesso palazzo. 

Gli uomini delle Volanti hanno trovato il 18enne nascosto tra i cestini nel locale rifiuti dello stabile e lo hanno fermato. Il giovane, che ha precedenti per reati di droga e reati contro la persona, addosso aveva poco più di sei grammi di hashish e 620 euro in contanti. Per lui sono quindi scattate le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento