Voleva denaro dai baristi per chiudere un occhio, arrestato ispettore dell'Asl

Si tratta di un ispettore dell'igiene degli alimenti, dell'Asl Milano 2 di Melegnano, che è stato arrestato dai carabinieri a Mediglia con l'ipotesi di concussione ai danni di un barista

Sede Asl Milano 2, Melegnano

Un ispettore dell'igiene degli alimenti dell'Asl Milano 2 di Melegnano è stato arrestato dai carabinieri a Mediglia per l'ipotesi di concussione ai danni di un barista.

Gli si contesta la richiesta di denaro per "ammorbidire" dei controlli. Si tratta di un cinquantenne residente nel sud Milano che ora si trova in carcere in attesa di interrogatorio.

A intervenire, su delega della procura di Lodi, i carabinieri della compagnia di Piacenza. Dopo la perquisizione del suo ufficio di Melegnano l'Asl ha sospeso il dipendente dal servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Pizzerie aperte con i soldi del traffico di droga: sgominato l'affare da 10 milioni di euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento