Dorme in auto e per entrare in casa picchia la moglie davanti al figlio: uomo arrestato

In manette un uomo di 48 anni. A chiamare la polizia è stato il figlio 18enne. La storia

Un uomo di quarantotto anni, dell'Ecuador ma con cittadinanza italiana, è stato arrestato domenica mattina all'alba con l'accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti di sua moglie, una connazionale di quarantacinque anni. 

L'allarme è scattato alle 6.50, quando il figlio 18enne della coppia ha telefonato al 112 spiegando che suo padre stava aggredendo sua madre. 

Gli agenti arrivati sul posto hanno accertato che il 48enne da qualche giorno dormiva in auto - a causa dei continui litigi - e che poco prima si era presentato a casa e aveva iniziato a sbattere con forza le mani contro il portone. Quando la moglie gli ha aperto, lui l'ha spinta a terra e l'ha aggredita prima di essere fermato dal figlio. 

I poliziotti hanno verificato che c'erano già stati vecchi interventi per liti in quella casa - un appartamento in zona Bovisasca - e lo hanno arrestato. La donna, che non lo ha mai denunciato, ha deciso di non andare in pronto soccorso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, bimbo di 5 anni precipita a scuola: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento