Pedopornografia: arrestato monsignor Carlo Alberto Capella, prete "milanese" in Vaticano

In manette Carlo Alberto Capella, monsignore di origini emiliane ma della diocesi di Milano

Nel suo computer sarebbe stato trovato materiale pornografico e pedopornografico. Così, dopo la denuncia arrivata dagli Stati Uniti, il Promotore di giustizia del Vaticano ne ha ordinato l'arresto. 

Monsignor Carlo Alberto Capella - di origini emiliane ma appartenente alla diocesi di Milano, perché ha intrapreso il percorso clericale nel capoluogo lombardo - è finito in manette sabato mattina con l'accusa di pedopornografia. Ad arrestarlo è stata la gendarmeria vaticana su ordine del giudice istruttore del tribunale dello Stato della Città del Vaticano. 

"L’imputato - ha spiegato la Santa Sede in una nota - è detenuto in una cella della caserma del Corpo della Gendarmeria, a disposizione dell’autorità giudiziaria". 

L'indagine del promotore di giustizia era iniziata lo scorso 21 giugno, quando il dipartimento competente degli Stati Uniti aveva notificato al Vaticano la chiusura delle proprie indagini. In quel periodo, infatti, Capella - che è cresciuto all'oratorio San Carlo di Rho - ricopriva il ruolo di addetto alla nunziatura Apostolica di Washington.

Le accuse arrivate dall'America avevano preceduto di poco più di un mese altre accuse, praticamente identiche, arrivate dal Canada, dove il prete aveva trascorso alcuni giorni di vacanza. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • sono sempre piu contenta di non aver fatto fare catechismo a mio figlio proprio per evitargli un minimo di sto schifo...

    • Idem... Vergognoso e Triste. Niente catechismo a casa mia.

  • Avatar anonimo di Giovanni
    Giovanni

    Detto anche mon signor cappella

  • Che schifo

  • vergogna...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Truffa sull'acquisto di farmaci, indagati dirigenti del San Donato

  • Cronaca

    Torna dall'Olanda con l'auto "imbottita" di 4 milioni di euro di "coca": tradito dal navigatore

  • Omicidi

    Omicidio a Bovisio, spara al cuore e uccide la moglie in strada: erano vicini alla separazione

  • Cronaca

    Rai al Portello, dove sarà il nuovo centro di produzione della tv di Stato a Milano

I più letti della settimana

  • Pregiudicati, spacciatori, buttafuori violenti e risse: il questore chiude dieci locali di Milano

  • Apre i battenti a Milano Mr. Nice, il negozio di J-Ax dove trovare la "marijuana legale"

  • Finisce contro 10 auto in sosta, abbandona l'amico in coma e va a casa: rintracciato

  • Chiesta la libertà condizionale per Vallanzasca: dal carcere parere positivo

  • Milano, tentato omicidio in casa, due feriti: uno è in pericolo di vita

  • Rissa nel night club per scambisti Bizarre di via Ripamonti a Milano: tre uomini accoltellati

Torna su
MilanoToday è in caricamento