In giro con 4.800 dosi di metanfetamina in tasca: arrestato pusher di "blue sky" a Milano

In manette un ragazzo di venticinque, già finito in manette per lo stesso motivo

La droga sequestrata

Se ne andava in giro per la città con oltre centomila euro di droga in tasca. E per quello è finito in manette. Un ragazzo di venticinque anni, un giovane cittadino cinese con precedenti, è stato arrestato lunedì pomeriggio dagli agenti del nucleo contrasto stupefacenti della polizia Locale con l'accusa di spaccio. 

I ghisa lo hanno fermato in via Teano, zona Comasina, dove nei giorni scorsi i residenti avevano segnalato una serie di movimenti sospetti. I vigili, notato il ragazzo in strada, hanno deciso di fermarlo e controllarlo. 

La perquisizione ha dato immediatamente i suoi frutti: il 25enne aveva infatti 50 grammi di ecstasy e 482,8 grammi di shaboo, la metanfetamina molto diffusa nelle comunità asiatiche che ha effetti devastanti, di dieci volte più potenti della cocaina, e che viene venduta in dosi da 0,1 grammi.

Dai cristalli che aveva - gli stessi noti come "Blue sky" nella serie tv "Breaking bad" - il ragazzo avrebbe ricavato circa 4mila e 800 dosi che gli avrebbero fruttato centomila euro. Il pusher, che era stato scarcerato poco fa, è stato arrestato e portato nel carcere di San Vittore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento