Minacce, liti, 127 telefonate al giorno: l'incubo di un uomo perseguitato dall'ex fidanzato

Lo stalker, un italiano di trenta anni, è stato arrestato lunedì dalla polizia. La storia

Il 6 ottobre, in meno di ventiquattro ore, gli aveva telefonato 127 volte. Sempre per lo stesso motivo, sempre perché non accettava la fina della loro relazione. Una storia difficile, complicata, che aveva "colpito" anche un poliziotto della Volante Sempione, che ha deciso di non "lasciar perdere", di seguire il suo istinto. E alla fine ha avuto ragione. 

Un uomo di trenta anni, un cittadino italiano, è stato arrestato lunedì dalla polizia con l'accusa di atti persecutori nei confronti dell'ex fidanzato, un 43enne anche lui italiano, che vive in zona San Siro. 

I due, stando a quanto riferito dalla vittima, erano stati insieme da gennaio a settembre, quando poi la relazione si era interrotta proprio per i modi aggressivi e violenti dello stalker. La prima denuncia nei suoi confronti era arrivata il 9 maggio e a settembre la situazione era precipitata. Il 25, il 30enne si era piazzato sotto casa dell'ex, il 30 settembre aveva fatto lo stesso cercando di forzare la porta. 

Il primo ottobre si era ripresentato e i carabinieri lo avevano fermato e arrestato. Il 3 ottobre, tornato libero, aveva ricominciato con gli atti persecutori ed era tornato alla carica anche il 6 ottobre, quando in meno di un giorno aveva telefonato 127 volte alla vittima, che alla fine aveva allertato la polizia. Gli agenti avevano ascoltato l'uomo e avevano raccolto tutti gli elementi utili, intuendo che la situazione potesse improvvisamente degenerare. 

Così, lo stesso equipaggio della Volante martedì è tornato in zona e ha incontrato nuovamente il 43enne, che ha subito raccontato che poco prima l'ex fidanzato si era ripresentato sotto casa sua. Gli agenti hanno fatto un rapido giro nel quartiere, lo hanno trovato e lo hanno arrestato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono stata incastrata", la comandante della Locale pizzicata con la coca denuncia i carabinieri

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

  • Distratti dal treno deragliato, incidente sull'A1: morta ragazza di 21 anni, feriti gravi tre amici

  • Milano Lancetti, uomo travolto da un treno in stazione: gravissimo

Torna su
MilanoToday è in caricamento