Gli affari sporchi della Chinatown di Milano: 2,7 miliardi di euro illeciti verso la Cina, si indaga

Una persona è stata arrestata. Altre due sono finite ai domiciliari. Perquisizioni a Chinatown

Chinatown - Foto da Inst/ alessandroguagnini

La procura di Milano sta indagando su un presunto maxi riciclaggio da circa 2,7 miliardi di euro messo in piedi, secondo le indagini, da una parte della comunità cinese di Milano. Mercoledì, finanzieri e poliziotti hanno arrestato una persona originaria del Paraguay e hanno messo ai domiciliari un italiano e un cinese. 

I soldi, trasferiti proprio verso la Cina attraverso agenzie di money transfer abusive e società londinesi, sarebbero - secondo gli inquirenti - il frutto di attività illecite con sede proprio a Chinatown, teatro - mercoledì pomeriggio - della misteriosa morte di un uomo di trentadue anni, ucciso a colpi di pistola all’interno della sua abitazione

L'inchiesta, che ha dato il là anche a diciotto perquisizioni nei quartieri cinesi di Milano e Roma, era partita circa un anno fa da segnalazioni di sospetto riciclaggio e da un esposto anonimo che denunciavano l'esistenza di un'organizzazione criminale creata dalla comunità cinese. Obiettivo della presunta organizzazione sarebbe stato proprio il trasferimento in Cina di importanti somme di denaro - si parla di 2,7 miliardi di euro e oltre -, tutte provenienti da attività illegali. 

Le accuse per i fermati e altri indagati sono, a vario titolo, associazione a delinquere aggravata dalla transnazionalità, esercizio abusivo di attività finanziaria, abusiva prestazione dei servizi di pagamento, riciclaggio, autoriciclaggio e vari delitti tributari. 
 

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Gli alimenti alternativi al caffè che ti tengono sveglio

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento