È ai domiciliari e continua a spacciare: a casa ha droga e 32mila euro nascosti nella poltrona

I militari a casa sua hanno trovato anche 51 grammi di droga nascosta nei mobili in cucina

La droga e i soldi sequestrati

Era ai domiciliari per lo stesso motivo, ma evidentemente non aveva perso il vizio. 

Un uomo di trentatré anni, un cittadino albanese con precedenti, è stato arrestato mercoledì dai carabinieri di Buccinasco con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, già condannato agli arresti domiciliari proprio per droga, è caduto nella rete degli investigatori in mattinata, quando i militari si sono presentati a casa sua - un appartamento a Buccinasco - per un controllo. 

Durante la perquisizione, i carabinieri hanno trovato 11 grammi di marijuana e 40 grammi di hashish nascosti in alcuni contenitori per alimenti sistemati nei mobili della cucina. La scoperta più grande, però, è stata fatta in un cuscino di una poltrona, da dove sono "saltati fuori" 32.480 euro in contanti. 

Per il 33enne sono quindi scattate le manette: è stato messo, di nuovo, ai domiciliari in attesa del processo per direttissima. I soldi, invece, sono stati sequestrati, così come la droga.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento