Cerca di rubare in deposito, arrestato un 20enne incensurato

Un complice è risucito a scappare

Polizia

Un ragazzo italiano di 21 anni è stato arrestato per concorso in tentato furto aggravato, mercoledì sera poco prima delle 22.

L'episodio si è verificato in via Cascina dei Prati, nei pressi di via Bovisasca. Ad avvertire la volante della polizia sono stati alcuni residenti insospettiti da due ragazzi all'interno di un deposito di automezzi edili.

Gli agenti hanno bloccato il giovane incensurato mentre il complice è scampato all'arresto. Si era introdotto del deposito, dopo averne tranciato la recinzione in metallo. All'interno del deposito, i poliziotti hanno trovato un martello demolitore che il responsabile del cantiere ha dichiarato essere stato spostato da dove viene parcheggiato.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Buona opera delle Forze dell'Ordine, quando operano bene bisogna ammettere la loro bravura, mentre per il ragazzo non ho parole, sempre peggio questi ventenni.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Uccisi dal gas mentre pulivano un forno: così sono morti morti Marco, Giuseppe e Arrigo

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'Autostrada A8: perde il controllo del pullman, feriti 35 turisti cinesi

  • Elezioni regionali 2018

    Razze, Fontana (Lega) insiste: «Ne parla anche la Costituzione, allora cambiamola»

  • facebook

    "Abuso d'ufficio": chiesto il processo per Sala

I più letti della settimana

  • Ubriaco non dà la precedenza e travolge una famiglia: l'incidente fa due morti, arrestato

  • Assale mamma e figlia sul taxi, le molesta e le rincorre nudo in strada: arrestato un 23enne

  • Meningite, grave ragazzo milanese di 19 anni

  • Grave incidente a Milano, schianto tra due auto in via Cosenz: due morti e quattro feriti

  • Incubo sul treno da Milano: uomo accoltellato, gli altri passeggeri minacciati e presi a pietrate

  • Incidente in un'azienda che lavora metalli, sei operai intossicati: tre morti, un altro è grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento