Milano, giovane reagisce al controllo e manda tre vigili in ospedale: lo bloccano in sei. Video

L'intervento dei 'ghisa' arriva a seguito di un diverbio tra l'arrestato e una donna. Il fatto

L'arresto

Sei agenti della polizia locale di Milano contro un ragazzo africano che si dimena e, tra morsi e pugni, cerca di opporsi. Alcuni passanti che riprendono la scena con i cellulari e si schierano chi con i vigili chi con lo straniero, che alla fine verrà arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

È l'episodio avvenuto domenica mattina, poco dopo le 11, nei pressi del mercatino di piazzale Cuoco, in via Tertulliano in zona Calvairate. Stando a quanto ricostruito da MilanoToday, l'intervento dei 'ghisa' arriva a seguito di un accesso diverbio tra l'arrestato, un giovane del Mali, e una donna che poco prima aveva avuto un incidente con il ragazzo: che a quanto pare con la sua bici era andato a sbattere contro la signora.

La reazione violenta dopo l'incidente

Quando vede le divise, lo straniero si rifiuta di mostrare i propri documenti. Anzi, stando sempre alla ricostruzione di Piazzale Beccaria, comincia ad aggredire gli agenti. Che a quel punto cercano di bloccarlo non senza difficoltà. Ai primi agenti se ne aggiungono velocemente altri: in tutto arrivano cinque uomini e una donna. Insieme alla fine riescono ad accerchiare l'uomo e a immobilizzarlo.

Il video: sei agenti provano a bloccare un uomo

Dalle immagini video si capisce che alcuni passanti non gradiscono 'i modi' dei ghisa. Si sentono delle urla quando un agente dà dei pugni al ragazzo. Da quello che si evince, lo straniero in quel momento stava mordendo un vigile.

"Complimenti: in sei sono", urla una delle persone col telefono in mano. Alle sue parole arriva secca la risposta di uno degli agenti. "Riprenda tutto. Ha ripreso quando ha buttato la signora sotto. È tutto merito vostro. Voi che venite a comprare qui". Accuse alle quali lo stesso autore del video replica spiegando che sono anche bancarelle con regolare licenza.

Al primo agente poi se ne aggiunge un altro che dice a chi riprende che non può farlo: "Non può riprendere col telefono. Vada". Il cittadino però non demorde: "E se fossi un reporter? Quello che sto vedendo non mi piace. Ci sono modi e modi. Erano in sei contro uno".

"Loro stanno facendo il proprio lavoro" difende i ghisa un altro passante, che poi per giustificare la disparità aggiunge: "Si vede che era più forte".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti della locale feriti in piazzale Cuoco

Tre agenti della polizia locale, in effetti, sono finiti in ospedale per le lesioni subite: uno di loro ha riportato una prognosi 20 giorni per un problema alle vertebre del collo, uno ha avuto 10 giorni di prognosi e un altro tre. L'arrestato è stato subito portato presso le camere di sicurezza della questura per essere poi presentato al giudizio per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

Torna su
MilanoToday è in caricamento