Nascondeva la droga dietro lo specchio in camera da letto, arrestato

L'operazione nel "fortino" di viale Bligny 42. Altri arresti per spaccio nella giornata del 17 febbraio

Il palazzo di viale Bligny 42

Cinque persone sono state arrestate dai carabinieri a Milano per spaccio di droga mercoledì 17 febbraio. Tre di loro sono stati sorpresi in flagranza mentre vendevano cocaina, marijuana e shaboo lungo i Navigli.

Un 26enne originario del Marocco, irregolare in Italia, è stato colto con diverse dosi di cocaina già confezionate. I militari lo hanno controllato dopo averlo visto aggirarsi con fare sospetto in un'area parcheggio di viale Fulvio Testi, alla periferia nord di Milano.

Un 37enne egiziano, anch'egli irregolare e già noto alle forze dell'ordine, è stato bloccato e perquisito in strada. I carabinieri gli hanno poi perquisito l'abitazione, situata nel "fortino" di viale Bligny 42, dove sono stati trovati più di 65 grammi di hashish suddivisi in 20 dosi, nascoste dietro uno specchio in camera da letto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rho, due uomini investiti da un treno: morti

    • Cronaca

      Milano, soldi a chi ospita un senzatetto in casa

    • Cronaca

      Blocco traffico sempre più vicino: smog da Pm10 alle stelle, quinto giorno “fuorilegge”

    • Video

      Blitz dei vegani contro Cruciani: “Sì, sono a favore della caccia, volete uccidermi?”

    I più letti della settimana

    • Sciopero Atm venerdì 16 dicembre: stop a metropolitane, autobus e tram per quattro ore

    • Paura alla mostra di Real Bodies: visitatore sviene per due volte e resta incosciente

    • Milano, ubriaco sulla banchina della metro, cade e viene investito: salvo per miracolo

    • Terrorismo, arrestato un 30enne legato allo Stato Islamico: «Pronto a colpire in Italia»

    • Treno travolge e uccide un uomo nella stazione di Magenta: forse è un suicidio

    • Milano, incendio all'ospedale San Raffaele

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento