Rapina da film al portavalori in autostrada: scene da guerra in sull'A1 ma assalto fallito

Una banda ha tentato l'assalto a un furgone blindato portavalori della Battistolli sull'A1

L'assalto

Fallisce l'assalto armato a un portavalori sull'Autostrada A1 nei pressi di Lodi Vecchio e San Zenone (Milano), nella notte tra martedì e mercoledì 29 gennaio. 

Assalto portavalori A1 a Lodi (Milano)

Una banda di malviventi ha tentato l'assalto a un furgone blindato portavalori della Battistolli sull'A1 direzione nord all'altezza con la Teem (Tangenziale esterna milanese), tra Lodi e il capoluogo lombardo. Il tratto di autostrada in direzione di Milano è stato chiuso, provocando diversi chilometri di auto in coda. Sul luogo sono accorsi il personale di Autostrade per l’Italia, la polizia Stradale, i vigili del fuoco di Lodi e i soccorritori del 118 inviati da Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) con ambulanze e automediche. 

assalto_portavalori-2-2

Auto a fuoco sulla A1, fallisce l'assalto del commando

Il colpo è fallito, non ci sono feriti. I vigili del fuoco a lungo hanno lavorato per domare le fiamme. In base alle prime informazioni disponibili, il commando - forse composto da una decina di persone - voleva creare due barriere di fuoco lungo l'autostrada per intrappolare l'obiettivo, ma qualcosa è andato storto. Trovati sull'asfalto vari chiodi.

I malviventi erano probabilmente arrivati sul posto su sei auto, ritrovate anch'esse incendiate su una stradina di campagna a ridosso dell'abitato di Salerano sul Lambro (Lodi). Quanto successo ricorda un colpo di 6 anni fa, in un tratto di autostrada non lontano, quando  un portavalori della medesima azienda venne assaltato da un commando armato a Pieve Fissiraga (Lodi).

L'incendio al Portavalori (foto MilanoToday)-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento