Milano, uomo trovato morto in un'auto in via Forze Armate: ucciso da un proiettile alla testa

La scoperta attorno alle 8.20. A dare l'allarme è stato un agente della polizia locale

I rilievi sul posto

Quando l'agente lo ha notato in quell'auto ferma a centro strada, ormai era troppo tardi. Lui e i soccorritori del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso e lasciare spazio agli investigatori per tutti i rilievi del caso. 

Dramma mercoledì mattina in via delle Forze Armate a Milano, dove un uomo di sessantaquattro anni è stato trovato morto in una Toyota Yaris ferma sullo spartitraffico all'angolo con via Valdagno. A dare l'allarme, alle 8.20, è stato un ghisa della polizia locale che stava svolgendo lì il "servizio scuola", facendo attraversare i bimbi diretti in classe. 

Il 64enne, stando ai primi accertamenti, sarebbe morto per un colpo di pistola alla testa. L'arma, secondo quanto appreso, è stata ritrovata nella macchina, che era chiusa regolarmente a chiave. Per questo l'ipotesi al momento più plausibile è che l'uomo si sia tolto la vita volontariamente. 

La Locale e la Scientifica della polizia hanno comunque svolto tutti gli accertamenti sull'auto e sulla pistola per accertare con esattezza l'accaduto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, bimbo di 5 anni precipita a scuola: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento