Paura in piscina: bimba rimane sott'acqua e va in arresto cardiaco, portata in ospedale

Una bambina di sei anni stava per annegare nella piscina comunale di San Zenone al Lambro

Intorno alle 12 del 3 luglio nella piscina comunale di San Zenone al Lambro una bambina di sei anni ha rischiato di annegare. I bagnini in servizio, accorgendosi della situazione, sono intervenuti ripescando la piccola. 

Dopo che gli addetti all'assistenza dei bagnanti hanno portato la bimba al sicuro, fuori dall'acqua, sul posto sono accorsi un'autoambulanza e un elicottero. Essendo rimasta sommersa sott'acqua, la piccola aveva avuto un arresto cardiocircolatorio. L'équipe di soccorritori ha però potuto riscontrare una ripresa della circolazione e un ritorno a parametri migliori di quelli possibili vista la situazione.

La bambina ha ricevuto attenzioni mediche dal team dell'elisoccorso ed è poi stata trasporta in ambulanza alla Clinica De Marchi di Milano, in codice giallo. Al momento dell'arrivo in ospedale la piccola presentava funzioni vitali stabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento