Sta meglio la bimba di sette mesi caduta nel Naviglio: sarà dimessa

Costante miglioramento delle condizioni della piccola: non è più in coma farmacologico e respira da sola

Il naviglio a Bernate (foto B & V Photographers)

Ha del miracoloso la storia di una bambina di sette mesi che si è salvata dopo essere caduta nel naviglio a Bernate Ticino. Un tragico incidente: la piccola era in bicicletta con la mamma. Questa ha perso il controllo del mezzo ed entrambe sono finite nel naviglio. Era il 23 agosto. Miracoloso o, forse, molto fortunato: perché quel giorno un medico rianimatore d'ospedale, Stefano D'Amico, stava facendo jogging nei dintorni. Il suo intervento di esperto non soltanto l'ha salvata dalla morte, ma ha dato anche al suo piccolo corpicino la "preparazione" giusta per proseguire il recupero

Dopo circa venti giorni di ricovero alla clinica De Marchi, a piccola respira da sola e il coma farmacologico è stato sospeso. La sua situazione migliora, insomma. E' presto per dire se ha subìto danni cerebrali, come accade di solito a quasi tutti i bambini che sopravvivono a condizioni come quelle della protagonista di questa storia.

Dopo avere trascorso sott'acqua circa otto minuti, il cuoricino si era fermato per una quarantina di minuti. Sembrava in condizioni disperate. Ora invece c'è ottimismo: la bambina verrà dimessa dalla clinica entro pochi giorni. Poi la attende una lunga riabilitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

Torna su
MilanoToday è in caricamento