Ha la 'schiscetta': bambino di 11 anni obbligato a uscire da scuola e mangiare per strada

Una decisione presa senza avvertire i genitori che, quindi, hanno protestato. La vicenda

Immagine di repertorio

E' ancora polemica sulla 'schiscetta' a Milano. Questa volta è scattata nella scuola media Ada Negri di San Siro, dove un ragazzino di soli undici anni alcuni giorni fa sarebbe stato fatto uscire dall'istituto e mandato in strada per consumare il pasto portato da casa per pranzo.

Una decisione presa senza avvertire i genitori che, quindi, hanno protestato trattandosi della sorveglianza di un minore.

"La dinamica di quanto accaduto non mi è ancora del tutto chiara", ha spiegato la vice sindaco di Milano e assessore all'Educazione, Anna Scavuzzo. "Però - ha aggiunto - pare non riguardi tanto la questione della 'schiscetta', quanto il fatto di far mangiare un alunno minorenne fuori da scuola e senza avvisare la famiglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento