Ha la 'schiscetta': bambino di 11 anni obbligato a uscire da scuola e mangiare per strada

Una decisione presa senza avvertire i genitori che, quindi, hanno protestato. La vicenda

Immagine di repertorio

E' ancora polemica sulla 'schiscetta' a Milano. Questa volta è scattata nella scuola media Ada Negri di San Siro, dove un ragazzino di soli undici anni alcuni giorni fa sarebbe stato fatto uscire dall'istituto e mandato in strada per consumare il pasto portato da casa per pranzo.

Una decisione presa senza avvertire i genitori che, quindi, hanno protestato trattandosi della sorveglianza di un minore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La dinamica di quanto accaduto non mi è ancora del tutto chiara", ha spiegato la vice sindaco di Milano e assessore all'Educazione, Anna Scavuzzo. "Però - ha aggiunto - pare non riguardi tanto la questione della 'schiscetta', quanto il fatto di far mangiare un alunno minorenne fuori da scuola e senza avvisare la famiglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

  • Bollettino contagi coronavirus: a Milano trovate sei persone positive, 16 nella città metropolitana

Torna su
MilanoToday è in caricamento