Spaccio e risse: revocata la licenza al Bar Ozoud-Narghilè

Il locale era già stato destinatario di due provvedimenti di sospensione

Repertorio

Al Bar Ozoud-Narghilè di piazzale Selinunte, zona San Siro, è stata revocata la licenza dalla Polizia di stato. Il locale, che era già stato destinario di due provvedimenti di sospensione, è stato chiuso dal 5 novembre perché "frequentato da avventori pregiudicati e pericolosi soprattutto per reati inerenti agli stupefacenti e in relazione alla violenta aggressione di un avventore", come annota la polizia.

In passato uno dei clienti del bar era stato arrestato in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio. Un altro avventore, poi, era stato accoltellato nel febbraio del 2017, in pieno giorno. Dopo entrambi gli episodi all'esercizio era stata sospesa la licenza.

Il provvedimento di revoca della licenza ha fatto seguito a numerosi controlli da parte della polizia tra gennaio e ottobre, che hanno portato a individuare diversi "pregiudicati all'interno del bar o nelle immediate vicinanze", come si legge in una nota della Questura. Alcune tra le persone fermate, inoltre, sarebbero state trovate in possesso di marijuana, hashish e cocaina.

La Questura scrive di aver disposto la revoca "al fine di evitare la reiterazione dei comportamenti illeciti e violenti da parte dei suoi frequentatori con precedenti penali e di Polizia, anche per reati in materia di stupefacenti, i quali possono arrecare danno per l'ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Sicuramente dei collaboratori del prode kompagno sindako Bepi al Salah Bum Bum Bam all'interno dell'ufficio tributi per aiutare i loro kolleghi a pagarci meglio le pensioni.

  • Come faremo senza questo centro di cultura boldriniana?

  • hanno chiuso un centro culturale. e adesso tutte queste risorse dove andranno

  • Quindi I proprietari dovrebbero mettersi a guardare nelle tasche della gente se hanno droga altrimenti li chiudono il bar??? Un conto una rissa che è visibile allora può chiamare gli sbirri ma se hanno droghe cosa deve fare un proprietario??? Al di fuori che siano stranieri o meno

  • Mi sa che allora dovrebbero chiudere direttamente tutta Piazzale Selinunte, Buona parte di Viale Aretusa e via Civitali. Penso che in quelle case solo il 15% sia un occupante regolare, il resto sono tutte occupate e lasciate allo schifo più totale.

    • Selinunte e limitrofi andrebbero rase al suono. ci sono cresciuto a San Siro e una volta eravamo tutti italiani.....ora sembra di essere ad Islamabad

      • concordo pienamente...io andavo alle medie di piazza Axum e poi al Galileo Galilei.... hanno distrutto tutto.... grazie hai nostri politicanti e falsi buonisti....

        • anche io medie in Axum e poi all'omni

Notizie di oggi

  • Attualità

    Milano, apre il nuovo Starbucks in centro: locale già pieno, c'è anche il Frappuccino

  • Rogoredo Corvetto

    Ubriaco e senza patente fugge dai carabinieri con la Ducati: preso dopo folle inseguimento

  • Attualità

    Skidome dove si scia al chiuso: in Lombardia ben due progetti, Arese e Selvino

  • Cronaca

    Rogoredo, in via Orwell lo spaccio continua attraverso un buco aperto nel muro

I più letti della settimana

  • Ecco l'inverno: con il grande freddo arriva la neve in Lombardia, fiocchi anche a Milano

  • Milano, rapina in farmacia, inseguimento e spari: arrestati una 18enne e un 19enne

  • Metro rossa bloccata tra Qt8 e San Leonardo: brusca frenata, 14 feriti, coinvolti 2 bambini

  • Milano, violenza sessuale sul bus: ragazzina aggredita e molestata a bordo in pieno giorno

  • "Ragazzi come zombie e mare di siringhe e rifiuti": sopralluogo al 'boschetto della droga'

  • Violenta rapina a Milano: nella gang c'è una ragazzina armata che poi spara ad un amico

Torna su
MilanoToday è in caricamento