homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Bara Mike, sabato dissequestro. Continuano le indagini

I carabinieri stanno cercando tracce biologiche sul feretro trafugato del popolare presentatore. I rilievi continueranno fino a sabato, poi Mike "tornerà a casa"

La bara di Mike trafugata lo scorso gennaio (foto Tm News/Infophoto)

Mike potrebbe "tornare" presto a casa. Entro sabato 10 dicembre, infatti la bara con il corpo del popolare presentatore, trafugata nel gennaio scorso e trovata nei pressi di Vittuone il giorno dell'Immacolata, sarà restituita alla famiglia. Ma, a quanto si apprende, è 'improbabile' che il pm di Milano Tiziana Siciliano disponga oggi il dissequestro. All'Istituto di Medicina Legale sono ancora in corso le analisi dei carabinieri del Ris e della squadra rilievi. Gli atti saranno poi trasmessi alla Procura di Verbania, che sta indagando sul furto. Il feretro sarà riportato nel cimitero di Dagnente, frazione di Arona, da dove era stato portato via.

Le indagini dei carabinieri sul ritrovamento della bara e della salma di Mike Bongiorno saranno particolarmente accurate anche sul luogo del ritrovamento. I militari analizzeranno se sul terreno i malviventi possano avere lasciato qualche cicca di sigaretta o tracce di pneumatico. Sulla bara invece si cercano, anche con apparecchiature sofisticate, tracce biologiche come una goccia di sudore o una impronta.

L'Arma vuole anche capire se il luogo dove è stata trovata la bara - una roggia isolata vicino alla chiesetta del Lazzaretto - è stato scelta casualmente dai malviventi o invece ci possa essere una relazione con il territorio cioé se qualche appartenente alla banda criminale possa risiedere o avere interessi nella zona.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Fa un incidente stradale in vacanza con la moto: muore Federico, giovane pilota Ryanair

    • Cronaca

      Writer tedesco beccato ad imbrattare la metro a Gorgonzola: bloccato e denunciato | Foto

    • San Donato

      Sfonda la caserma dei carabinieri con una Porsche Cayenne: era strafatto di cocaina

    • Cronaca

      Metro M4: apre il cantiere tra via Vettabbia e Molino delle Armi e cambia la viabilità. Le info

    I più letti della settimana

    • Terremoti, la mappa del rischio sismico a Milano e nei Comuni dell'hinterland

    • Set in piazza del Duomo, è il cinepattone con Christian De Sica: si cercano comparse

    • Maxi tamponamento sulla A9, auto prende fuoco: 12 feriti, bimbo di 11 anni il più grave

    • Grave incidente tra via dei Ciclamini e viale Legioni Romane: motociclista in fin di vita

    • Stuprano un'educatrice in comunità: arrestati per violenza sessuale di gruppo 4 ragazzini

    • Sfondano la rete, cadono dal ponte dell’A8 e precipitano sull’autostrada: feriti due ragazzi

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento